3 mag 2021

LA MISURA DEL TEMPO

È il sesto libro della serie dell'avvocato Guido Guerrieri, se non sbaglio. Da quando avevo letto per caso il primo libro "Testimone inconsapevole", ed ero rimasta affascinata dall'avvocato Guerrieri ed anche dal modo di scrivere di quest'autore, sto seguendo questa serie.
In questo libro Guerrieri si occupa di un processo d'appello chiesto per scagionare dalla condanna per omicidio il figlio di una donna con cui ha avuto l'avventura circa trena anni fa.
Nella storia si alternano il presente e il passato, ma (non so perché) non ho potuto provare fascino per questa donna, per cui è stata un po' noiosa la parte in cui viene raccontata un'amara storia d'amore di Guido di trent'anni fa.
Mi dispiace per questo, ma mi piace lo stesso Guerrieri per il suo lato umano e il suo senso di giustizia, e anche questo libro è stato interessante.
In questo periodo il verde delle foglie nuove è meraviglioso. Mi piace questo verde chiaro e tenero, ma come tante altre cose anche questo colore è fugace. Gli alberi crescono giorno dopo giorno e anche il suo colore verde diventa più scuro e più vigoroso giorno dopo giorno.
Per non perdere un attimo di questo colore, in questo periodo siamo andate in campagna e in montagna per goderci di quello spettacolo.
Il punto di partenza del monte Joju a Kyoto.
La città di Kyoto incorniciata in cornice del verde.
Le foglie di aceri meravigliose che risplendono alla luce del sole.
Il tempio Taizoin con gli aceri a Kyoto.
Un laghetto in un parco a Osaka.
Non solo, a parte le gite in campagna e in montagna, ad aprile sono stata molto occupata e non ho avuto tanto tempo di leggere. Soprattutto nella seconda metà del mese, prima di andare in vacanze "Golden Week", avevo tante cose da sbrigare, e ho letto a poco a poco, approfittando gli attimi di riposo. Spero di avere più tempo libero in questo mese...

16 apr 2021

ERA DI MAGGIO

È il quarto romanzo della serie dedicata al vicequestore Rocco Schiavone che adoro.  È stato molto interessante. Tante storie che si svolgono indipendentemente, ad Aosta, a Francavilla, a Roma e nel carcere, si intrecciano una dopo l'altra come se i pezzi di un puzzle si incastrino e le indagini volgono al termine.
Come sempre Rocco Schiavone è affascinante e ho finito di leggere velocemente. Tra i libri di questa serie che avevo letto, questo mi sembra il migliore.  
Le prime foglie nuove di acero e gli ultimi fiori di ciliegio. Mi sembrava la staffetta delle stagioni.
Di ciliegio ce ne sono circa 400 generi in Giappone, ma più popolare e numerose è questo, lo Someiyoshino. La sua bellezza è eccezionale per noi.

In genere la stagione della fioritura di ciliegio inizia con i ciliegi penduli, arriva all'apice con gli Someiyoshino e finisce con i ciliegi a doppi petali.

Quest'anno la fioritura di ciliegio ha iniziato in grande anticipo ed è finita in un attimo.
Anche i fiori di ciliegio a doppi petali sono appariscenti e hanno tante varietà. 
Il tempio buddista Ninnaji è famoso per il giardino dei ciliegi che sbocciano tardi.
Anche gli ultimi fiori di ciliegio che stanno per cadere hanno un fascino particolare.
In periferia di Kyoto, il campo di astrangalo si distendeva a perdita d'occhio.
Qui c'erano i chioschi tutto self-service dove i contadini nelle vicinanze vendono le verdure appena raccolte.
Chi vuole comprare le verdure, basta prendere quelle che vuole e inserire i soldi nel buco di questa scatola.
Sono i chioschi tipici di campagna dove si possono comprare le verdure freschissime.
Ho comprato un germoglio di bambù appena cavato. Era molto fresco e morbido. 
Ho preparato il riso con gli germogli di bambù. 
Il tempo vola velocemente e pure la stagione passa rapidamente....

31 mar 2021

FIORITURA DEI CILIEGI 2021

La primavera è arrivata in grande anticipo.
A metà marzo le temperature massime hanno toccato i 20 gradi e a Kyoto i primi boccioli di ciliegio si sono schiusi il 16, ed ad Osaka il 19 marzo, ma mai così presto da quando sono state iniziate le registrazioni nell'812 d.C. 
"Yo no naka ni taete sakura no nakariseba haru no kokoro ha nodokekaramashi"
(Se in questo mondo non esistessero i fiori di ciliegio, potremmo passare serenamente la primavera) 
C'è una poesia di X secolo che descrive i sentimenti delle persone che si agitano durante la stagione della fioritura dei ciliegi.
Quando si avvicina la primavera, ci preoccupiamo di quando inizieranno a fiorire. E quando arrivano la piena fioritura, temiamo che siano caduti...
I sentimenti umani non cambiano anche dopo 1000 anni.
La fioritura dei ciliegi a Kyoto inizia dal giardino del palazzo imperiale di Kyoto. Quei ciliegi penduli sono una varietà precoce e fioriscono in anticipo.

Ai miei occhi abituati ai paesaggi grigi d'inverno, quei petali di colore rosa chiara erano troppo splendidi che mi sono disorientata un po'. Ma subito il mio cuore, stufo del freddo e dell'inverno è stato scaldato.  
Invece un altro giorno, dopo una settimana dall'inizio della fioritura, non era arrivata la piena fioritura, ma circa 60% dei fiori erano sbocciati nel tempio Nanzenzji.
Il tempio scintoista Otoyo
Il tempio scintoista Takenakainari
La via della Filosofia
Si sentiva l'aria primaverile dappertutto e tutti si godono la fioritura dei ciliegi in modo proprio.
I bambini che giocano sotto i fiori di ciliegio.
Gli anziani che giocano di ground golf, uno sport per gli anziani che è molto popolare in Giappone.
Il tempio Myokenji
Il tempio scintoista Suikatenmangu
Il tempio Honmanji
In un momento come questo, mi rendo conto di quanto è straordinario essere ordinario...

13 mar 2021

PRIMA DELL'ALBA

È una monografia dedicata allo haiku di Soseki in italiano. Soseki è famoso per i romanzi, ma compose anche gli haiku. Sono raccolti 115 haiku di Soseki che ne compose circa 2600 nella sua vita.

Lo haiku è una poesia giapponese composta di diciassette sillabe in tre versi. Cioè con poche parole si descrive un paesaggio oppure un sentimento, e la sua semplicità e la sua laconicità sono le caratteristiche di questo componimento poetico.
A volte mi capita di leggere qualche haiku che mi fanno venire in mente un paesaggio o un sentimento come se lo vedessi di persona o lo prendessi realmente e rimango commossa dalla sua composizione perfetta di parole.
D'altro canto ci sono gli haiku che sono difficili da comprendere i suoi significati senza illustrazioni. Ma poiché gli haiku adito a diverse interpretazioni, è interessante anche meditare sui suoi significati e cercare le proprie interpretazioni.

In questo libro gli haiku sono scritti in giapponese e poi tradotti parola per parola in italiano. Non so se basta così o sarebbe meglio se ci fossero state le spiegazioni in italiano. Comunque, spero che tanti italiani trovino bello questo libro e si interessino di haiku. 

La settimana scorsa ho fatto una passeggiata a Kyoto. Allora i fiori di ume (pruno) erano in piena fioritura e ne ho scattato alcune foto. Così ne cito qui alcuni haiku di fiori di ume (pruno) di Soseki che ci sono in questo libro.
Furyumonji/hakubai ichiboku/sakinikeri
Non dare eccessiva importanza alle parole, i fiori bianchi su un albero di pruno sono in fioritura.
Yorusanko/so satte ume no/tsukiyo kana
A mezzanotte, un bonzo se n'è andato, i fiori di pruno al chiaro di luna
Ruriiro no/sora wo hikaete/oka no ume
Nel cielo di colore lapislazzuli, si stagliano i fiori di pruno della collina
All'orto botanico ci sono tanti fiori di tutti i colori.
Un'egretta, le anatre e un nibbio... non sono i fiori, ma anche gli uccelli si stanno godendo della primavera.
A marzo si tiene la cerimonia di consegna della laurea alle Università in Giappone. In questo periodo vedo gli ragazzi con l'abito tradizionale che vanno a zonzo dopo la cerimonia.
L'anno scorso tante Università hanno rinunciato la cerimonia o l'hanno tenuta in modo ridotto, ma meno male che quest'anno la tengono regolarmente. Spero che i giovani e i bambini non perdano più nessuna occasione...
Si sentiva l'aria dell'inizio della primavera dappertutto.

Nel libro c'è anche un haiku di Soseki che riguarda Kyoto.

Haru ha/mono no ku ni nariyasushi/kyo no machi
In primavera come è facile trovare gli spunti per comporre le poesie in città di Kyoto

È proprio così. Questa città ha un fascino particolare.