16 set 2020

KAKUNODATE E AKITA

Da Morioka ci siamo spostati a Kakunodate in provincia di Akita.
Questa città fu fondata a sud del castello (ora non esiste più) nel 1620.
Si estende da nord a sud ed è divisa in due quartieri, quello più vicino al castello è dei samurai e l'altro è degli artigiani e commercianti.
Lungo la strada principale si allineano le case dei samurai. I recinti neri di assi di legno e i ciliegi penduli sono impressionanti e donano grazia e solennità al quartiere.
Alcune case sono aperte ai pubblici.
Da tanto tempo volevo visitare questo quartiere che conserva intatta l'atmosfera dell'era di samurai.
Era bellissimo quel verde dei 400 alberi di ciliegio, ma in primavera sarà più bello con i fiori di ciliegio che adornano tutto questo quartiere.
Quel giorno ha sempre piovuto, ma quando siamo arrivati all'improvviso il cielo si è schiarito e il sole ha fatto il capolino.
I colori del cielo, le montagne, il verde degli alberi... anche i paesaggi visti durante il viaggio sono indimenticabili...
Ad Akita ci sono tante cose buone. Per esempio questa pasta "Inaniwa udon",
e il Kiritanpo nabe con le polpette di pasta di riso cotto arrostite alla brace in brodo di pollo Hinai.

Akita dista più di 1000 km da Osaka e mi era poco familiare. Stavolta l'abbiamo visitato per la prima volta e abbiamo scoperto tante novità.
Ci sono tante cose interessanti, la gente è cordiale e si siamo trovati benissimo. Vorrei tornarci presto, magari in primavera... 
Il castello di Osaka in basso a destra.
Le vacanze sono belle, ma ogni volta che si vede sotto gli occhi la città di Osaka, mi sento sollevata.
È un piacere per me prendere il tè con i dolci tipici dei posti visitati...

5 commenti:

Mirtillo14 ha detto...

Mi colpisce il verde che c'è nelle tue foto , tanto verde e questo è bello !!! Gli alberi di ciliegio, quando fioriscono, sono stupendi. E i dolci ?!! Questi devono essere super buoni !!! Saluti.

Costantino ha detto...

Anch'io ho notato in particolare maniera il tanto verde, gli alberi, i fiori. Raramente si trovano in eguale misura nelle caotiche città italiane.

Ariano Geta ha detto...

Bei posti davvero, l'architettura tradizionale giapponese è una delle più eleganti al mondo.
E la gran quantità di verde favorisce la sensazione di serenità ammirando le case in legno.

Nyu Egawa ha detto...

È un paesaggio davvero bello ma sono certa che in primavera sarà straordinario!

White Blossom✿ ha detto...

Sono tornata a casa e tu mi accogli con queste belle immagini di una città antica e particolare. Tutto questo verde mi calma. Sono rimasta a casa di mia madre per più di un mese (il suo compagno è stato dimesso dall'ospedale praticamente dopo due mesi). Non avevo il WiFi e, avendo pochi giga nel cellulare, non ho potuto seguire le mie blogger preferite. È, ed è ancora, un periodo un po'difficile. Sono contenta di ritrovarti!! 💓💓