07 gen 2015

NANAKUSA GAYU (RISO IN BIANCO CON LE SETTE ERBE DELLA PRIMABERA)

E' arrivato il 2015 tutto nuovo e fresco.

Dopo le lunghe vacanze (circa 9 giorni per la maggior parte delle persone ma non per me freelance) grazie al calendario favorevole, finalmente si è tornati a lavorare.

E oggi, il 7 gennaio si mangia il nanakusa gayu (riso in bianco con le sette erbe della primavera).
Si crede che le erbe che germogliano in primavera allontanano gli spiriti malefici e prevengono ogni genere di malanni.
Ma in realtà si mangia anche per riposare lo stomaco che era sovraccaricato durante le feste.
Di solito cucino il riso e le erbe con il brodo giapponese (con le alghe e le scaglie di tonno essicato) per farlo più buono, ma quest'anno li ho cucinati solo con il sale rispettando la tradizione.

Penso che abbiano un grande significato le usanze che i nostri antenati continuavano a praticare fedelmente, e praticarlo mi raddrizza la schiena...

L'origine di questa usanza risale all'antichità, e anche nelle "Note del guanciale" di Makura no Soshi si riferisce a questo piatto.
E verso le 14esimo secolo ebbe la forma attuale, e si diffuse anche tra i popoli. Poi all'epoca di Edo (1603-1868) era ormai consuetudine prepararlo e mangiarlo.
Ecco le sette erbe della primavera, seri, nazuna, gogyo, hakobera, hotokenoza, suzuna suzushiro...
Si vendono così in pacco.
E il dolce tipico di capodanno è l'hanabira mochi.
E' fatto di pasta di riso cotto a vapore e pestato ripiena di marmellata di fagioli bianchi, miso bianco (pasta di soia fermentata), e un pezzo di bardana cotta con zucchero (e di carota raramente).
E in questo periodo ho mangiato tanti dolci belli, sopratutto di colore rosso e bianco. Questi sono i monaka a forma di fiore di ume (pruni). Sono ripieni di marmellata di fagioli rossi...

Quest'anno abbiamo passato le vacanze in Taiwan e purtroppo non abbiamo festeggiato il Capodanno in modo tradizionale.
Ma mi piace questa festa più importante per noi giapponesi e mi sembra che sia tutto rinnovato e sia un'occasione per iniziare qualcosa di nuovo, con i nuovi obiettivi e con il cuore pieno di speranza.

Spero che il 2015 sia sereno e ci porti tanta speranza e tanta felicità...

Il Capodanno in passato ⇒
http://imonologhi.blogspot.jp/2014/01/la-prima-visita-al-tempio-dellanno-nuovo.html
http://imonologhi.blogspot.jp/2013/01/capodanno.html
http://imonologhi.blogspot.jp/2009/01/felicissimo-2009_05.html

Osechi, i piatti tipici del Capodanno ⇒
http://imonologhi.blogspot.jp/2010/01/osechi-i-piatti-tipici-del-capodanno.html
http://imonologhi.blogspot.jp/2011/01/buon-2011.html

17 commenti:

Giulia Pulerà ( GIULYBLADER ) ha detto...

Auguri anche a te Titti :)
mmmh! quanta bella roba! XD
ma non farci caso, a me hanno dato il soprannome " oni " per via della mio stomaco profondo! o_o

Volpe Artica ha detto...

Tanti auguri di un felice 2015 anche a te Titti :)!!! Bellissimi i dolcetti a forma di fiore :)!!

Nyu Egawa ha detto...

Buon anno!!! :)
Anche io vorrei far riposare lo stomaco ma sembra impossibile.. al posto di un leggero riso con le erbe, mia zia prepara riso patate e cozze al forno... ;_;

edvige ha detto...

Ciao carissima. Buon anno. Si, voi siete forse uno dei ultimi luoghi dove viene ancora ritenuto in conto quanto gli antenati ci hanno lasciato. E' una cosa che io ammiro moltissimo e se vivessi li anche da europea penso che seguirei tutte le regole. Peccato che le sette erbe da noi sono sconosciute. Non ho ancora fatto la marmellata di fagioli ma ho tempo un anno per farla. Un abbraccio e buona serata.

AnnMeri ha detto...

Buon 2015!
Quei fiori non riuscirei a mangiarli, mi spiacerebbe rovinarli ^^...

Beatris ha detto...

Gustoso piatto di riso alle erbe, molto salutare!
I dolcetti a forma di fiore sono deliziosi!
Lascio i miei più veri e sinceri auguri di un felice e sereno Anno Nuovo!
Buona serata da Beatris

Ariano Geta ha detto...

Auguri di buon anno nuovo!
Anche da noi, come sicuramente sai, per capodanno si mangiano molti dolci, e infatti il mio fegato è un po' affaticato. Dovrò bere parecchio tè verde nei prossimi giorni ;-)
Spero che il tuo capodanno a Taiwan, anche se lontano da casa, sia stato comunque bello.

mariafelicia magno ha detto...

buon anno...riprendere oggi è stato faticoso..quante prelibatezze che mi piacerebbe provare..
le tradizioni vanno sempre mantenute ed è bello sia così
un bacio

Grimilde ha detto...

Buon anno!
Avrei proprio bisogno di quel riso, in queste feste ho mangiato davvero tanto!

Grimilde ha detto...

ps. ti ho mandato la richiesta di amicizia su facebook con il nome di Grimilde Grimm :)

mariangela ha detto...

grazie TITTI per essere passata da me, buon anno anche a te.
anche se ho, per ora, abbandonato il mio blog ti seguo sempre con piacere

LunaShinigami ha detto...

che belle queste tradizioni culinarie ^^ sarebbe davvero un peccato se si perdessero! Spero che le erbe ti portino fortuna e che il 2015 sia un buon anno per tutti :*

White Blossom✿ ha detto...

Bentornata Titti!
Mi piace come descrivi l'anno arrivato "nuovo e fresco". Appena ho letto del riso ho pensato subito al riso bianco che ho preparato ieri, dopo tutti i tipi di cibo mangiato durante le feste. E quando ho letto delle sette erbe mi è venuta in mente la zuppa descritta nelle "note del guanciale"! Pensare, poi, che si sta mantenendo viva un'usanza dei nostri antenati, credo che renda più forti e dia un senso di fierezza. Almeno, è ciò che mi succede anche al solo pensarci.
Sono contenta che tu abbia passato il capodanno a Taiwan: spero che sia di buon auspicio iniziare l'anno in un luogo che ti piace! Ed è anche bello un nuovo inizio circondati da cose buone e belle come hanabira mochi e i dolcetti a forma di fiore di ume, preludio della primavera!
Un anno sereno anche a te, Titti, con l'augurio che si avverino tutti i tuoi desideri! (*___*)

Strawberry ha detto...

Quanti bei piatti e dolci!!!
Grazie per averci raccontato un'altra tradizione del tuo Paese... ti auguro un felice 2015! :-)

Lunaria ha detto...

Anche qui dopo le feste abbiamo le pancie piene e sicuramente questo piatto aiuterebbe anche me!!

Titti ha detto...

@ Giulia Pulerà,
ma Oni! Avrai mangiato tantissimo...

@ Volpe Artica,
grazie!

@ Nyu,
che invitante rico patate e cozze al forno...

@ edvige,
la marmellata non è così difficile da preparare!

@ AnnMeri,
infatti, è peccato mangiare i dolci bellissimi...

@ Beatris,
grazie!

@ Ariano Geta,
ma sei goloso di dolci?

@ mariafelicia magno,
infatti, è sempre difficile riprendere la vita dopo le vacanze...

@ Grimilde,
grazie, adesso FB non l'ho usato, ma andrò a cedere...

@ mariangela,
grazie!

@ Luna Shinigami,
grazie!

@ White Blossom,
ma hai mangiato il riso bianco in questo periodo... spero che anche tu hai trascorso questo periodo serenamente e hai iniziato questo anno bene...

@ Strawberry,
grazie!

@ Lunaria,
grazie!

Ariano Geta ha detto...

Sì, sono molto goloso.