06 mar 2013

STORIA PROIBITA DI UNA GEISHA

Si tratta delle confessioni della geiko (a Kyoto non si chiamano geisha, ma si usa il termine più specifico geiko, "donna d'arte" o maiko, "donna di danza", un tipo di geiko e la giovane danzatrice famosa in tutto il mondo come simbolo di Kyoto) più ricercata e corteggiata del Giappone, Mineko Iwasaki.  

Mineko Iwasaki fu una delle geiko (geishe) che il romanziere Arthur Golden intervistò per il suo libro Memorie di una geisha. 

Mineko aveva acconsentito di fornirgli informazioni a patto che la sua collaborazione rimanesse confidenziale. Tuttavia Golden rese pubblico il suo nome citandolo apertamente nei ringraziamenti del suo libro. Quando il romanzo fu pubblicato Mineko, si ritrovò al centro di pesanti critiche e ricevette addirittura minacce di morte per aver violato il codice di segretezza delle geishe. 

Inoltre, Memorie di una geisha era molto diversa dalla vera vita di una maio e geiko, le loro immagine erano distorte e Mineko fu particolarmente offesa dal ritratto fornito dal libro, delle maiko e geiko (geishe) come donne coinvolte in forme di prostituzione ritualizzata. 

Così Mineko decise di scrivere lei stessa un proprio libro di memorie in inglese, in collaborazione con Rande Brown oltre che portò Golden in tribunale.

E' molto interessante la storia della vita di Mineko, a soli 5 anni, allontanata dalla sua famiglia, iniziò a vivere a Gion, ed a sedici anni esordì come una maiko dopo una lunga e impegnativa formaizone e diventò la geiko leggendaria affrontando molte gelosie e malizie.

Ma anche con questo libro si può capire il vero mondo delle maiko e geiko (geishe) di Kyoto e la sua storia.
Ho saputo in questo libro come si confusero la percezione del ruolo della oiran, la prostituta d'alto bordo, e della geisha, l'intrattenitrice...e tante altre cose che pensavo di sapere, ma capivo male...

Sono passati tanti mesi da quando ho saputo di questo libro da un blog Sara alla scoperta del giappone e l'ho comprato, ma avrei dovuto leggerlo prima...

12 commenti:

LunaShinigami ha detto...

oooh :o non conoscevo bene la storia dietro Memorie di una geisha.. In effetti, nonostante sia un libro molto delicato Golden gioca molto sullo stereotipo occidentale della geisha come prostituta.. Appena avrò del tempo libero comprerò e leggerò questo libro :o

Vale ha detto...

devo leggerli entrambi e mi ricorderò di questo tuo post

buona giornata

Nyu Sumeragi ha detto...

Anche io ho comprato questo libro mesi fa ma non l'ho ancora letto.. :s

edvige ha detto...

Penso che questo libro non sia stato tradotto comunque m'informo grazie è una storia che mi piacerebbe leggere ma il mio inglese è arruginito per un libro.ciaooo

Pupottina ha detto...

un libro che voglio leggere anche io e presto devo leggerlo, anche perché è stato pubblicato in edizione economica ;-)

Grazia ha detto...

Credo che per gli occidentali sia difficile comprendere perchè ci sia così differenza tra le due figure di donna. In occidente non esiste il corrispettivo di geisha. Le donne che intrattengono, anche loro giovani, belle e a richiesta intelligenti e colte, purtroppo hanno anche altre...mansioni. Così facilmente tutto è stato travisato. Un post molto interessante.

Lunaria ha detto...

Non ho mai letto questo libro e nemmeno "Memorie di una geisha" però ho visto il film tratto da quest'ultimo romanzo e devo dire che mi ha emozionato tantissimo, anche se effettivamente non so quanto possa corrrisponedere alla realtà...

Lunaria ha detto...

Non ho mai letto questo libro e nemmeno "Memorie di una geisha" però ho visto il film tratto da quest'ultimo romanzo e devo dire che mi ha emozionato tantissimo, anche se effettivamente non so quanto possa corrrisponedere alla realtà...

A.H.V. ha detto...

Io avevo visto solo il film tratto dal libro 'Memorie di una Geisha', sapevo della disputa giuridica in merito alle rivelazioni fuori accordo che sono state fatte dall'autore, ma non conoscevo questa autobiografia! :0

Titti ha detto...

@ LunaShinigami,
spero che ti piaccia anche questo libro...

@ Vale,
sarà interessante confrontare i due libri...

@ Nyu,
è molto interessante, leggilo presto!

@ edvige,
ma i libri di cui scrivo nel blog sono sempre in italiano... quindi non ci sarà problema...

@ Pupottina,
l'ho trovato anche da te...

@ Grazia,
mi dispiace che le immagini non corrette erano diffuse...

@ Lunaria,
ma da tanto tempo! Come stai?
Il film non l'ho ancora visto, vorrei vederlo...

@ A.H.V,
invece io no sapevo della disputa fino a quando ho letto questo libro...

Jessica Prando ha detto...

ho letto sia questo che Memorie di una geisha (e visto anche il film XD)
Questa è la vera geisha, l'artista, quella di Golden è forse un pò troppo stereotipata all'occidentale.
Non fraintendetemi, Memorie di una Geisha mi è piaciuto, però non trasmetteva l'emozione, la passione e la devozione che secondo me è una Geisha.
Leggere un libro scritto da chi ha praticato quest'arte è molto istruttivo e affascinate!

Titti ha detto...

@ Jessica,
ma hai letto i tutti e due! Anch'io preferisco questo...