20 gen 2013

ANCORA TAIWAN

Dopo aver festeggiato il Capodanno, dal 2 al 5 gennaio siamo stati a Taipei in Taiwan che adoro tanto.

Ci fermiamo sempre nello stesso albergo, frequentiamo gli stessi ristoranti, negozi, bancarelle e massaggiatore e ormai c'e poca novità, ma mi sono riposata molto bene e nello stesso tempo ho ricevuto tanta energia da questa città piena di vitalità.

La città di Taipei appartiene alla zona subtropicale e anche in inverno il clima è abbastanza mite.
Infatti anche quando ci siamo stati, spesso uscivamo senza giacca...

Stavolta abbiamo visitato la città di Tamsui che si trova a nord di Taipei ed è situata alla foce del fiume.
Una volta questa città prosperò come il porto commerciale e ora è ancora popolare e frequentata dai giovani di Taipei.
Innanzitutto abbiamo visitato un catello Hongmao (significa i capelli rossi).
E' bellissima la bandiera taiwanese che sventola al vento.
Questo castello fu costruito nel 1629 dagli spagnoli come una fortezza ed allora si chiamava Forte San Domingo.
Ma poi gli olandesi furono arrivati, espulsero gli spagnoli e nel 1642 ricostruirono questo castello.
Il nome "i capelli rossi" deriva da loro.
E dopo la guerra dell'oppio, nel 1868, gli inglesi la rivelarono e la resero il loro consolato.
Ci sono anche i cannoni... è la traccia della fortezza.
Vicino al castello, c'e una Università che un missionario canadese George Leslie Mackey costruì nel 1882 e che fu diventata l'origine dell'istruzione di stile occidentale in Taiwan.
Il missionario Mackey fu arrivato in Taiwan nel 1872 e oltre al missione, contribuì all'istruzione e ai servizi sanitari.
Alla riva opposta si gode dell'panorama del monte Kannon.
Dalla stazione si estende la città vecchia dove si susseguono i negozi e i ristoranti.
E' uno delle specialità di questa zona, "A-gei"(sinistra), un piatto di tofu (caglio di fagioli di soia) sottile fritto, farcito di spaghetti fatti con il glutine di un tubero giapponese e servito con una salsa piccante di pomodoro.
Il suo nome deriva dal giapponese "Age" che indica tofu sottile fritto.
Vengono preparati nella pentola così grande!

E non solo...durante il nostro soggiorno, abbiamo mangiato tanto...
Shuijao bolliti (simili ai ravioli) che mangiamo sicuramente in questa taverna.
Gli sopaghetti Tan-tsu, i fritti di gamberi e il riso ai polli a granuli.
I piatti tipici di Taiwan. Tutti erano buonissimi.
Una zuppa dolce di fagioli verdi veniva servita in omaggio.
La colazione in stile taiwanese. Il latte di soia è molto dolce...
Una sera abbiamo provato la cucina dei Hakka, un popolo cinese della etnia dei Cinesi Han.
Tutti i piatti erano buoni ma hanno un gusto un po' troppo forte per me...
Anche il tè con tapioca non mi mancava anche stavolta...

Ma abbiamo mangiato tanto... anche se quasi il 80 % di questi piatti è sparito nello stomaco di mio marito...
E la zuppa di Mesona (un tipo di menta) che mia insegnante di lingua taiwanese mi aveva consigliato... è molto dolce e buonissima...
E in Taiwan i semafori sono interessanti.
Accanto ai semafori, vengono indicati i secondi che mancano al cambiamento dei colori. 
E' molto comodo per quelli precipitosi!
Il Taipei 101 che è il terzo grattacielo più alto del mondo (508 m) è bellissimo...

Mi dispiace che a causa dei problemi politici con la Cina, questo bellissimo paese non può essere riconosciuto ufficialmente dal mondo e i suoi fascini sono meno conosciuti...

Ma la gente taiwanese è molto cortese e simpatica, i cibi sono buoni e ci sono tanti posti belli. Spero che più turisti stranieri arrivino...

Taiwan in passato.
http://imonologhi.blogspot.jp/2012/05/sulle-orme-di-un-passato.html
http://imonologhi.blogspot.jp/2012/05/i-dolci-taiwanesi.html
http://imonologhi.blogspot.jp/2011/08/passeggiata-taipei.html
http://imonologhi.blogspot.jp/2009/05/piccola-vacanza-in-taiwan.html

22 commenti:

Color-Block ha detto...

che spettacolo....
bacioni

Barbara C. ha detto...

bellissimo report Titti, anche le foto dei piatti e la nostalgia nel tuo modo di raccontare che fa venire voglia di correre a Taiwan ...

Scarlett Rose ha detto...

Titti si vede che Taiwan ti piace molto, ci vai spesso e se ben ricordo che hai anche scritto che ti senti un pò a casa...

Il Castello di Hongmao è bellissimo, mi piacerebbe molto visitarlo!

Qui da noi c'è molto freddo, si avvicinano i famosi "giorni della Merla"... ti ricordi la storia che ti raccontai l'anno scorso?

ti abbraccio

edvige ha detto...

Bellissinmo tutto e mi viene voglia di provare questi piatti io proverei tutto poi ovviamente ce quello che piace e altro no l'importante è provare.
Il tofu fritto lo conosco ma ovviamente trattato in tutt'altro modo.
Grazie di questo reportage sempre molto interessante un abbraccio e buona domenica,ciaoo

White Blossom✿ ha detto...

Titti, grazie per aver raccontato un po' di storia di questa città che, purtroppo, in occidente è conosciuta principalmente come l'origine di tanti manufatti esportati in tutto il mondo, senza però attribuirle importanza.
Meno male che, tra tutti i colonizzatori, qualcuno si è preoccupato dell'istruzione e della salute degli abitanti!
Che gentili al ristorante! Vi hanno permesso di fare le fotografie nella cucina! E quante buone cose da assaggiare!
Sono contenta per te.
Con affetto
Patri

l'onorevole carpa ha detto...

Avete fatto benissimo, una bella vacanza rilassante è la cosa migliore :D
Anche perchè avete visitato posti bellissimi :D

Ariano Geta ha detto...

Si vede che provi un grande amore per Taiwan, e che è il paese che ami di più insieme al Giappone all'Italia.
L'idea di segnalare i secondi che mancano al cambio di colore dei semafori è ottima :-D

Strawberry ha detto...

Bel soggiorno che avete passato! I tuoi reportage sono sempre bellissimi Titti, mi vien voglia di prendere la valigia e volare a Taipei! :-)

Nyu Sumeragi ha detto...

è bellissimo!
Anche io avrei assaggiato tutti quei piatti, è impossibile resistere!

Serena Bucci ha detto...

Tamsui è proprio una città cosmopolita ... spagnoli, olandesi, inglesi, ... Titti e marito! E che languorino allo stomaco mi hai fatto venire guardando tutti quei piatti culinari molto invitanti! Beati voi!
Un caro abbraccio, Serena

Luigi ha detto...

è una meraviglia Titti!!!
Buona domenica

mark ha detto...

Non ti fermi mai, ed ogni volte frasi e fotografie sono uno spettacolo.
Salutoni ^_^

maria ha detto...

Ma che bel post!!!

Grazia ha detto...

Che bella Taiwan ! In Italia non vediamo mai immagini e non la conosciamo. Peccato. Ma tu hai acceso una luce e ci hai anche incuriosito sulla sua cucina. Vorrei assaggiare tutto ! Io sono tornata da pochi giorni dal Brasile e ho visto per la prima volta questo tipo di semafori a Salvador de Bahia. Che strano !

Lunaria ha detto...

Ma che delizia tutti quei piatti!!
Proprio ieri ho guardato in televisione un documentario sulla città di Tokio e mi sei venuta in mente...

Carlo ha detto...

Grande Titti, saluti toscani

Carlo ha detto...

Grande Titti, saluti toscani

L'angolo della casalinga ha detto...

Mi dai sempre tanta serenità.. questi splendidi posti, il tuo saper raccontare..
ma mannaggia a te non metti mai una ricetta! :D

Titti ha detto...

@ Color-Block,
grazie!

@Barbara C.,
in Taiwan ci sono anche tanti ristoranti vegetariani...

@ Scarlett Rose,
infatti mi sento a casa perché in Taiwan ci sono tante cose giapponesi...
Anche qui, oggi è arrivato il gelo, mamma mia...
Certo che mi ricordo bene di quella storia...

@ edvige,
chissà se ti piacciano...

@ White Blossom,
mi dispiace che sia meno conosciuto nel mondo per cui spesso scrivo di questo paese...
Anche il Giappone ha contribuito molto allo sviluppo di questo paese, durante l'epoca dell colonia giapponese, e la gente è molto simpatica per noi giapponesi. Poi possiamo trovare qua e là i resti dell'epoca giapponese che ci incutono grande nostalgia... forse anche per questo adoro questo paese.
Comunque è un paese da visitare...
Un abbraccio

@ l'onorevole carpa,
e ora state viaggiando...

@ Ariano Geta,
infatti quei semafori sono molto comodi...

@ Strawberry,
visitate quel bellissimo paese!

@ Nyu Sumeragi,
sicuramente ti piaceranno...

@ Serena Bucci,
poi anche c'era l'era giapponese di 100 anni.

@ Luigi,
grazie!

@ mark,
grazie!

@ maria,
grazie!

@ Grazia,
spero che anche tu ti sei divertita in Brasile...

@ Lunaria,
come sarà stato quel documentario... ti sia piaciuto Tokyo?
Ti abbraccio

@ carlo,
grazie, un saluto anche a te!

@ l'angolo della casalinga,
scusami se ancora non ho messo la ricetta...

Pupottina ha detto...

vorrei assaggiarli tutti questi piatti!!!
già le foto mi hanno fatto venire l'appetito ;-)

Titti ha detto...

@ Pupottina,
spero che ti piacciano!

randi ha detto...

che bei luoghi, che belle immagini e.. che piatti invitanti :))