05 ott 2011

UN REGALO DA TIFFANY

L'ho trovato nella classifica dei libri piu' venduti di un web sito e l'ho deciso di prenderlo.
E' una lunga storia da 400 pagine e piena di malintesi.
La storia cominvia con lo scambio dei regali per sbaglio tra due uomini alla vigilia di Natale.
Cosa accade alle loro rispettive fidanzate se una riceve un solitario e l’altra un semplice braccialetto?
E la storia si sviluppa tra New York, Londra e Dublino affascinanti...

Spesso la lentezza dell'andamento della storia mi ha irritato e annoiato un po', ma la finale a sorpresa che non prevedevo ha appagato abbastanza la lettura...
Durante una settimana intorno all'equinozio sia di promavera che d'autunno in cui si visitano le tombe degli antenati, si preparano e si offrono all'altare questi dolci "Ohaghi".
Si tratta dei polpetti di riso ricoperti di marmellata di fagioli rossi o di farina di soia tostata...
Sono spuntati i primi quadrifogli al quinto giorno dalla seminazione!!!

2 commenti:

Pupottina ha detto...

aaaaaaaaaaah
che bello che i primi quadrifogli si facciano già vedere!!!
per il resto i dolci tradizionali che avete mi affascinano sempre e vorrei tanto assaggiarli per vedere se il sapore è dolce come immagino...

il libro l'ho visto anche io dappetutto ma non l'ho acquistato... se ha qualche parte un po' noiosa è anche prevedibile vista la lunghezza del libro (400 pagine) però se con il finale è migliorato se capita, come lettura poco impegnativa e rilassante, può andare bene...

Titti ha detto...

@ Pupottina,
infatti sono tenerissimi!
I dolci vorrei farti assaggiare...

Questo libro non e' da consigliarti ma non e' da perdere il tempo...