22 mar 2011

SETA

E' un romanzo breve e semplice. La storia di un commerciante francese di bachi dei seta che visitava ripetutamente il Giappone intorno al 1860...
E' stato molto interessante, vedere il Giappone vista da un straniero in quel epoca, in cui quel paese era ancora completamente separato dal resto dell'umanita'...

Vorrei vedere anche il film...

6 commenti:

AnnMeri ha detto...

Mi hai fatto venire voglia di leggerlo ^^

Nyu ha detto...

Questo libro è davvero bello, anche io l'ho letto.. il film però non è bello come il libro.. :p

C'è un altro libro che mi piace molto che vorrei consigliarti e chiedere una tua opinione; si chiama "Neve" di Maxence Fermine, anche questo libro è breve ed è ambientato in Giappone ma mi sembra un Giappone davvero molto fantasioso, quasi incantato. Sembra che gli stranieri che scrivono libri sul Giappone lo immaginano come in una favola.

Patapata ha detto...

è una bella storia, forse proprio perchè è così semplice mi piace tanto!

Grazia ha detto...

Ciao Titti. Questo libro è uno dei miei preferiti. L'ho letto qualche anno fa, di notte, tutto in una volta da quanto mi aveva affascinato.Per me è raffinatissimo e perfetto in ogni sua parte , anche quando ripete con quasi le stesse parole momenti salenti.Ho visto anche il film. Non poteva essere come il libro perchè difficile da rendere ma secondo me è stato fatto bene.Ti consiglio di vederlo.

Anonimo ha detto...

Titti io adoro questo libro!dello stesso autore leggiti "Castelli di rabbia"...I love Baricco! Chiarina

Titti ha detto...

@ annmeri,
e' molto semplice e bello...

@ nyu,
mi e' venuta voglia di leggere questo libro...

@ patapata,
infatti, simple is best!

@ grazia,
anch'io l'ho letto in una sola filata... era cosi' bellissimo...

@ chiarina,
vorrei leggerne altri suoi libri...
e leggero' questo...