01 mar 2011

IL RISTORANTE DELL'AMORE RITROVATO

E' un romanzo giapponese tradotto in italiano.
A dire il vero, non mi interessava per niente ne' quando ha avuto successo editoriale in Giappone ne' quando ne hanno fatto un film.

L'ho ricevuto come un regalo e mi sono messa a leggerlo senza aspettative particolari,
ma appena iniziato, sono stata completamente conquistata da qusta storia in un lampo.
Sono stati descritti espressivamente non solo tanti cibi giapponesi, sia le pietanze sia gli ingredienti, ma anche i paesaggi di campagna in tutte le stagioni...
Come se li vedessi, assaggiassi e toccassi di persona e ne sentissi gli odori o l'atomosfera...
Mi e' piaciuto nolto il modo di descrivere i dettagli delle cose, come dei passaggi delle stagioni...

Non solo anche la trama e' abbastanza interessante, una ragazza che e' stata abbandonata dal fidanzato, e' tornata disperata al villaggio natio e li' ha aperto un piccolo ristorante dove ospita non più di una cop­pia al giorno, con un menu ad hoc, ri­ta­gliato sulla fi­sio­no­mia e i pos­si­bili de­si­deri dei clienti. E i suoi piatti rendono felici i clienti come una magia...

E il rapporto con sua madre, difficile e complicato a causa dei vari malintesi... e i ricordi della sua nonna carissima...

I Umeboshi (le prugne) e i Nukazuke (le verdure tenute in una salamoia a base di crusca di riso e sale) mi hanno ricordato la mia defunta nonna a cui ero molto legata...
Spesso li abbiamo preparati insieme come questa protagonista.

E all'ultimo, alla parte della lettera di sua mamma, mi sono scappate delle lacrime... inaspettatamente.

Li ringrazio molto per questo bellissimo regalo...

10 commenti:

valebeep ha detto...

...proprio stasera volevo comparmi un libro... grazie di questa recensione...mi ha molto incurisita...spero di trovarlo in libreria! ... complimenti per il tuo blog.

l'onorevole carpa ha detto...

Anche io l'ho ricevuto qualche mese fà in regalo per il mio compleanno ;)
L'ho trovato piacevole, una lettura leggera e rilassante ;)
Mi piacerebbe vedere il film , tu l'hai visto???

Luigi ha detto...

mi ricorda un pò il film "il pranzo di Babette"; indimenticabile!!!

Cara Titti: non ricordo cosa abbiamo mangiato perchè è successo qualche anno fa; però ricordo prefettamente la grazia e la delicatezza che aveva la signora nel far sentire l'ospite a proprio agio.
L'arte dell'accoglienza credo sia preziosa in Giappone!
Un abbraccio

the siren ha detto...

Mi hai convinta! Quando tornerò in Italia lo comprerò!

Chiocciola ha detto...

Come sempre, prendo nota dei titoli interessanti...questo sembra uno di questi!!!

Angela ha detto...

Sicuramente lo andrò a cercare in libreria, sono curiosa...

Titti ha detto...

@ valebeep,
spero che ti piaccia...

@ l'onorevole carpa,
infatti, scorre molto bene...
purtroppo non ne ho visto il film ancora ma spreo presto!

@ luigi,
non conoscevo questo film...
comunque sono contenta che avete trascorso bene quella serata...

@ the siren,
spero che ti piaccia...

@ chiocciola,
spero che ti piaccia...

@ angela,
sicuramente ti piacera...

valebeep ha detto...

:) ... l'ho trovato...comprato ... già iniziato... mi sta piacendo! grazie mille:D

Pupottina ha detto...

non lo conoscevo questo libro. dalla trama basata su questi 3 personaggi figlia, madre e nonna e per il fatto che fa arrivare le lacrime assomiglia a "Va' dove ti porta il cuore" con in più un po' di cultura gastronomica. mi interessa molto. spero lo regalino anche a me questo libro ;-)

Titti ha detto...

@ valebeep,
l'hai gia' finito?
spero che ti sia piaciuto...

@ pupottina,
ma "dove ti porta il cuore" e' il mio primo libro che ho letto in italiano! e' stat bellissimo...
invece questo e' molto leggero e semplice, ma per me e' stato molto impressionante...
oltre a madre e nonna c'e un amabile e immancabile bidello che la aiuta sempre...