22 dic 2016

SOLSTIZIO D'INVERNO

Ieri (il 21 dicembre) era il solstizio d'inverno, cioè il giorno più corto dell'anno.
Gli yuzu
Quel giorno in Giappone mangiamo la zucca e ci immergiamo nella vasca da bagno in cui sono messi i yuzu (un agrume con profumo buono) insieme con l'acqua calda per cacciare via la sfortuna e per pregare per la buona salute.
La zucca cotta con brodo, zucchero e un po' di salsa di soia.
Una volta la zucca che viene raccolta in estate ed è di facile conservazione era un nutrimento prezioso d'inverno in cui scarseggiavano le verdure. Infatti la zucca è piena di vitamina A, vitamina C, vitamina E e calcio ed è adatta per prevenire il raffreddore.

A ripensarci, noi giapponesi abbiamo l'abitudine di mangiare un cibo determinato in un giorno determinato. Dipende dalle regioni, ma dagli osechi (piatti speciali) del Capodanno, il riso in bianco con le sette erbe della primavera del 7 gennaio, il riso in bianco con i fagioli rossi del 15 gennaio, l'alice del giorno che precede l'inizio della primavera (il 3 febbraio), la zuppa di hamaguri (i molluschi) del 3 marzo, la polpetta di riso avvolta in foglie di bambù e la polpetta ripiena di marmellata di fagioli rossi e avvolte in una foglia di quercia del 5 maggio, il polpo del solstizio d'estate, l'anguilla del giorno della canicola, il sake (bevanda alcolica) al crisantemo e il riso con le castagne del 9 settembre, fino ai soba (spaghetti di grano saraceno) della vigilia del capodanno, ci sono tanti cibi che ancora oggi mangiamo nei giorni determinati…
Ogni cibo ha un significato e rimango colpita dalla penosa ma forte speranza della salute e felicità della gente di una volta quando non c'erano né medicine né terapie come oggi e la vita era minacciata dalle intemperie più di oggi.
Il cielo del giorno del solstizio d'inverno
Il freddo si intensifica d'ora in poi, verso gennaio e febbraio, ma mi sento sollevata se penso che ora il giorno si allunga piano piano fino al solstizio d'estate, e ci avviciniamo alla primavera piano piano.

Ora il Natale sta per arrivare. In Giappone il Natale è la festa importata e molto commerciale ma non tradizionale. Non è il giorno festivo e si lavora, ma quest'anno cade di domenica, in più il 23 dicembre è Genetliaco dell'Imperatore e il giorno festivo quindi abbiamo un bel ponte.
In genere non faccio niente di speciale per il Natale, ma quest'anno magari usciremo per passeggiare tra le luci e gli addobbi e ci goderemo dell'aria gioiosa...

Buon Natale per tutti.

12 commenti:

Paola AssandriPhoto ha detto...

E' bellissimo leggere cosa fanno le altri tradizioni. I primi in alto li avevo presi per limoni, ma poi ho letto il loro vero nome e non credo di averli mai visti prima. Ti auguro un Buon Natale in mezzo a luci e colori.
Paola

Mirtillo14 ha detto...

Anche a me piace leggere i tuoi post per conoscere usi e tradizioni di un paese , per me lontano e sconosciuto. Anch'io avevo scambiato i frutti per limoni, invece non son limoni, sono dei frutti che non conosco proprio e mi colpisce anche il fatto che il Natale è molto commerciale ma non è neanche una festa, si lavora !!! Un saluto e , comunque, auguri di buon Natale.

Ariano Geta ha detto...

Buon Natale anche a te e... quella zucca sembra davvero appetitosa ;-)

edvige ha detto...

Ciao cara è da un pò che manco ma gli Auguri di Buon Natale te li faccio anche se non so se lo festeggi in questo ho sempre mille dubbi. Ad ogni modo passa bene lo stesso qualunque cosa tu faccia o festeggi. Un abbraccio.

Luigi ha detto...

cara Titti, sono appena tornato da Napoli ed ho scoperto che mia mamma si è innamorata del sake, dopo che è stata in un ristorante giapponese a mangiare il sushi; allora ho pensato subito a te!!!
Buon Natale

Ely Volpe Artica ha detto...

Tantissimi auguri di buon Natale anche a te , Titti :)! Passa un sereno e felice Natale!!!

White Blossom✿ ha detto...

Titti! Arrivo (come sempre) in ritardo, Natale è già passato, e spero che tu abbia potuto fare la tua passeggiata senza prendere troppo freddo. Infatti qui sembrava quasi primavera.
Che buona la zucca, e che bella la tradizione di mangiare i diversi cibi nei giorni speciali! Secondo me certe usanze fanno sentire più unite le persone...
Un abbraccio

Ela ha detto...

Happy New Year !!

Giancarlo ha detto...

“Auguro a te e a tutta la tua famiglia un 2017 ricco di successi. Buon Anno!”

AnnMeri ha detto...

Spero che il nuovo anno possa portarti serentà e cose nuove da scoprire! ^^

lunaria ha detto...

Buona la zucca! Un felice 2017!

Titti ha detto...

@ Paola AssandriPhoto,
grazie, tanti auguri anche a te!

@ Mirtillo 14,
grazie, tanti auguri anche a te, spero che hai iniziato bene il 2017...

@ Ariano Geta,
grazie, tanti auguri anche a te!

@ edvige,
grazie, tanti auguri anche a te!

@ Luigi,
ma sake! Ne sono contenta.
Tanti auguri anche a te!

@ Ely Volpe Artica,
grazie, tanti auguri anche ate!

@ White Blossom,
grazie, tanti auguri anche a te!

@ Ela,
grazie, anche a te!

@ Giancarlo,
grazie, anche a te!

@ AnnMeri,
grazie, tanti auguri anche a te!

@ Lunaria,
grazie, anche a te!
Mi dispiace, non uso facebook...