08 mar 2016

IN PERIFERIA DI KYOTO, SAGA ARASHIYAMA

Ancora la temperatura continua a salire e scendere e sto facendo fatica ad adattarmi a questi bruschi sbalzi.
Quando abbiamo passeggiato in periferia di Kyoto, ancora faceva freddo...
La mattina presto ancora non c'era nessuno nel bosco di bambù e abbiamo "monopolizzato" questa calma totale...
Qui tra i bambù verdeggianti si sente rinfrescati...
Passeggiando siamo arrivate in un quartiere Saga Toriimoto dove sono rimaste le case tradizionali. In antichità questa zona si chiamava Adashino ed era un cimitero dove venivano portati i cadaveri. Ma poi si è sviluppato il quartiere che accoglieva i pellegrini che visitavano il tempio scintoista Atago che si trova sulla cima della montagna.
Un paesaggio fiabesco in cui come se il tempo si sia fermato...
Questa porta Torii (rosso) è l'ingresso per il tempio scintoista Atago.
Ancora sopra c'è un tempio buddista Otagi nenbutsuji. E' famoso per le 1200 statuette in pietra.
In tutto il tempio dappertutto si allineano le statuette.
Ognuno ha una diversa espressione...
L'origine di questo tempio risale al VIII secolo, ma in questo posto è stato trasferito nel 1955. E queste statuette sono state scolpite dai visitatori dal 1981 al 1991.
La vista di tutte queste è uno spettacolo...

Poi qui vicino c'è un altro tempio buddista Adashino nenbutsuji. Anche questo è famoso per le statuette in pietra.
Questo tempio fu fondato nel 811 da un monaco buddista Kukai per seppellire i cadaveri sparpagliati in questa zona fino dall'antichità.
Nel tempio ci sono 8000 statuette che erano abbandonate in questa zona ma raccolte qui dalla gente intorno al 1903.
I fiori di prugno era in fioritura.
Dopo la lunga passeggiata siamo arrivate al lungofiume.
La vista del ponte Togetsukyo che significa letteralmente il ponte che attraversa la luna, con le montagne sullo sfondo è meravigliosa.
I boccioli di colza conditi con senape e sesamo.
L'aralia condita con aceto e miso bianco.

Sono pazza per le verdure primaverili che hanno un profumo intenso e un sapore amaro, è proprio il profumo di primavera.

In questi giorni la temperatura supera i 20 gradi e sembra che la primavera sia arrivata. Ora siamo ansiosi per la fioritura dei ciliegi...

14 commenti:

Costantino ha detto...

Luoghi che si scoprono, antichi ma per me nuovi, un Giappone, pur lontanissimo, che si avvicina e svela alcune delle sue meraviglie.
Saluti dal Piemonte, reduce da una fitta, tardiva, nevicata,

Mirtillo14 ha detto...

Bellissimo !!! Ho ammirato quel bosco di bambù, da noi non se ne trovano ! E anche quelle statuette ..non ho capito bene cosa rappresentano, forse ricordano le persone che sono morte .
Un mondo molto diverso dal nostro ! Saluti da Milano, dove è tornato il freddo. Ciaoo

Arwen Elfa ha detto...

Consolati Titti anche qui in Italia non c'è quasi stato un vero inverno freddo - escludendo qualche giornata particolare. Era già quasi arrivata la Primavera con giornate calde e bellissime ed ora continua a cambiare del bello al brutto - anche con acqua a volte con un cambio di temperature molte frequente e forte
Speriamo che la Primavera arrivi presto e non sia troppo calda - Un bacione
Buona giornata e Auguri anche a te ed a tutte le donne, Ottimo 8 Marzo

Bellissimi posti - come al solito <3

Ely Volpe Artica ha detto...

che bello il bosco di bambù! da noi ce ne sono pochi e non sono così alti! Non vedo l'ora che i ciliegi siano in fiore per vedere le tue foto :)!!

Ariano Geta ha detto...

Che bello avere luoghi così belli da visitare! Non so quanto tempo impieghi da casa tua per arrivare a Kyoto (ma penso poco tempo, no?) però è meraviglioso poter trascorrere un pomeriggio in un paesino così grazioso.

bear's house ha detto...

Che meraviglia poter leggere i tuoi post e scoprire tante meraviglie. Una vera guida nel panorama dei blogs. Grazie per queste immagini. Buona settimana. ;) NI

Luigi ha detto...

quanto mi piacerebbe passeggiare dentro quel bosco Titti!!!
Magari un giorno...

Ciccola ha detto...

Che foto stupende! Sembra davvero un luogo magico, i colori sono quelli di una fiaba.

Nyu Egawa ha detto...

Il bosco di bambù, tutte quelle statuette.. sembra un paesaggio irreale che ho potuto vedere solo in televisione! ..bellissimo!

Rita B ha detto...

Ciao Titti,anche qui il tempo è ancora invernale,almeno qui a Mantova è cosi':fa molto freddo! Bellissimo il bosco dei bambù, e le testine tutte di espressioni diverse sono molto particolari!Le verdure primaverili piacciono molto anche a me, anche se quelle che menzioni non le conosco! Le assaggerei volentieri! Grazie Titti,un bacione, ciao!

White Blossom✿ ha detto...

Mamma mia quante statuette, e tutte diverse! È curioso che siano state scolpite dai visitatori! Il bosco di bambù è veramente fantastico...
Qui si alternano giornate di pioggia e vento e sole... Chissà come sarà la primavera...
Un abbraccio

Algodão Tão Doce ha detto...


"Ontem foi embora.Amanhã ainda não veio. Temos somente hoje, comecemos!!!Qualquer ato
de amor, por menor que seja, é um trabalho pela paz" (Madre Teresa de Calcutá)
Fico sempre feliz com sua doce presença lá no meu cantinho! Obrigada!

Um grande abraço querida, Marie.

Monica ha detto...

Da me, non molto distante da Venezia, sembra sia tornato l'inverno: neve in montagna, vento freddo, ed anche se in pieno sole davvero non si riesce ad avere un minimo di caldo! Gli alberi non se ne curano, e fioriscono lo stesso.. quanto mi piacerebbe visitare quel bosco di bambù!!!

L’angolo della casalinga, ricette veloci e facili

Titti ha detto...

@ Costantino,
grazie, ora è arrivata la primavera anche da voi?

@ Mirtillo 14,
queste statuette sono le pietre tombali. Anche a me piace quel bosco di bambù...

@ Arwen Elfa,
ora è arrivata? Buona primavera a te!

@ Ely Volpe Artica,
fra una settimana saranno in piena fioritura! Non vedo l'ora...

@ Ariano Geta,
Dipende dai posti, ma da casa mia ci vuole circa un'ora o un'ora e mezzo per arrivare a Kyoto.

@ bear's house,
grazie anche a te!

@ Luigi,
ti accompagno volentieri...

@ Ciccola,
ma quando torni?

@ Nyu,
infatti è come un paese in qualche fiaba...

@ Rita B,
qui le verdure primaverili hanno un profumo intenso e un gusto leggermente amaro, ma mi piacciono molto!

@ White Blossom,
ora è arrivata la primavera anche da voi? Vorrei vedere la primavera della tua città...

@ Algodão Tão Doce...

Obrigada, um grande abraço querida.

@ Monica,
ora è arrivata la primavera anche da voi? Mi piace molto questa stagione...
@