5 dic 2014

KATSUOJI, GLI ACERI ILLUMINATI

Non so perché, ma per me quest'autunno se n'è andato in fretta, e per godersi dell'ultimo scorcio dei colori autunnali siamo visitati un tempio nel monte Mino, a nord di Osaka.
Il tempio Katsuoji il cui origine risale al 727. Fin dall'antichità era visitato dai samurai e dagli imperatori che pregavano per la vittoria e anche oggi è famoso come il tempio della fortuna dei vincitori.
Solo in questo periodo è aperto anche la sera e gli aceri illuminati hanno un'altro fascino...
I palazzi più antichi risalgono al 12esimo secolo, ricostruiti da Minamoto no Yoritomo. Invece la porta di prima foto e questa sala principale risalgono al 17simo secolo ricostruiti da Toyotomi Hideyori.
Ci sono dappertutto i daruma, i misirizzi, le figurine votive giapponesi senza braccia né gamba.

A causa del loro basso centro di gravità, alcuni modelli di daruma si raddrizzano da soli dopo essere stati spinti da un lato. Per tale motivo sono diventati un simbolo di fortuna, costanza e forte determinazione…
Questi sono i daruma che hanno esaudito i desideri dei proprietari e sono stati restituiti qui.
In lontananza si estende la città di Osaka.
Anche le foglie cadute sono così belle che mi dispiace calpestarle...
Dentro il tempio buddista c'è anche il tempio scintoista...
Il giardino del tempio è stato illuminato dappertutto ed era magico...
Questo tempio è citato anche nella guida turistica del 18esimo secolo "Settsu meisyo zue".
La collocazione dei palazzi non è cambiata, naturalmente...
E della monte Mino, è molto famoso la cascata, come è citata anche questa nel "Settsu meisyo zue". Sopratutto in autunno tante persone arrivano a godesi del panorama della cascata con gli aceri coloriti...
Questa l'ho scattata tanti anni fa...
Il monte Mino coperto degli alberi di vari colori sembra un'opera di patch work con diversi pezzi di stoffa...

Mamma mia, è già arrivato dicembre. 
Arrivato dicembre, noi giapponesi all'improvviso iniziamo a sentire molto agitati nel sbrigare le faccende in modo che nessuna non sia rimasta sospesa e nel prepararci per il Capodanno, la festa più importante per noi.
Tra fare le grande pulizie e le spese, preparare i biglietti d'auguri, e fare le feste di fine anno mi gira la testa...
Ma un momento sereno come questo mi porta lontano dalla realtà e mi rilassa...

Gli aceri sono anche qui ⇒

9 commenti:

AnnMeri ha detto...

Ma che foto stupende! Gli aceri illuminati sono un vero spettacolo! *0*

Beatris ha detto...

Splendidi scatti!
Un abbraccio e buona giornata da Beatris

Volpe Artica ha detto...

bellissimo il monte Mino!!! E gli aceri sono davvero poetici...sei molto brava a cogliere atmosfere e sentimenti nelle foto :)!

Nyu Egawa ha detto...

Bellissime foto.
Anche io ho avuto la sensazione di non aver goduto dell'autunno.. :s

Ariano Geta ha detto...

Proprio pochi giorni fa ho visto su NHK International un servizio sui templi illuminati di notte in questo periodo dell'anno per fare vedere la bellezza degli aceri con le foglie rosse anche al buio. Leggendo il tuo post capisco ancora meglio la magia di un tempio in autunno illuminato di notte :-)
Un daruma portafortuna servirebbe a tutti noi italiani per il difficile momento del nostro paese che sta cadendo e chissà se si rialzerà.

Monica ha detto...

Che belli questi daruma. Non li avevo mai visti, e mi incuriosiscono molto...come sempre, leggerti è entrare in punta di piedi in tradizioni così lontane...

L'angolo della casalinga, ricette veloci e facili

White Blossom✿ ha detto...

Incuriosisce il fatto che nel 18° secolo questo posto fosse già meta turistica. I colori sono stupendi. Di certo l'atmosfera è speciale e magica, resa ancora più suggestiva dal buio e dagli alberi illuminati!
E' bello sapere che dentro il tempio buddista c'è anche il tempio scintoista! Questo rispetto per le diverse religioni, tutto il mondo dovrebbe impararlo...
Grazie Titti, anche per le tue belle foto!! *__*

Carlo ha detto...

Ciao Titti, anche per noi Italiani dicembre è un mese molto stressante,tra la scelta dei regali di Natale ad amici e parenti, e impegni fiscali, lo stress per molte famiglie va al massimo. Belle foto. Saluti toscani Carlo ps: Ricordati di essere felice

Titti ha detto...

@ AnnMeri,
grazie!

@ Beatris,
grazie!

@ Volpe Artica,
grazie!

@ Nyu,
ma anche tu!

@ Ariano Geta,
in questo periodo tanti templi illuminano i giardini e aprono al pubblico anche la sera. Anche il nostro paese è sempre in crisi...

@ Monica,
sono carini, è vero?

@ White Blossom,
da noi questi due religioni coesistono, a volte sposandosi...

@ Carlo,
grazie! E non stancarti troppo anche tu!