19/giu/2014

KAISEKI, LA CUCINA GIAPPONESE

La cucina Kaiseki è una forma di pasto tradizionale che include tanti piccoli piatti. Fu nata come il pasto semplice servito in seguito alla cerimonia del tè, ma quella che prendiamo oggi al ristorante è una variante modificata e sviluppata di quella originale.
La differenza più decisiva è che la prima viene servita per gustare il tè, mentre la seconda per gustare il sake (bevanda alcolica).

Quando ero giovane, non preferivo la cucina Kaiseki. Mi è capitato di prenderla solo alle cerimonie, e non la sceglievo di mia iniziativa.
Ma chissà da quando, sono diventata pazza per questa cucina e la prendiamo sempre quando mangiamo fuori, forse sono invecchiata...

Anche l'altra sera siamo andati al solito ristorante vicino a casa nostra. Ecco i piatti che abbiamo gustato.
Sakizuke (antipasto) ...il budino salato raffreddato con granchi e melanzane arrostite
Hassun (antipasto)... gambero fritto, pomodorini, radice di loto, asparago servaggio, sushi di carne di cavallo, ostrica, seppia, alga con uova di aringa, tofu, pane fritto di grano glutinato
Tsukuri ... i sasimi (pesce crudo)
Wan (zuppa) ... la zuppa di hamo (un tipo di grongo), fagioli, junsai (brasenia), ocra tritata
Yakimono (grigliata)... gli ayu (un tipo di trota) alla griglia
Sono messe sul piatto così, sembrano che stiano nuotando...
Agemono (fritto)... i tempura di orecchia marina, mais, zucchina
Takiawase (piatto cotto)... melanzana, stelo bianco di taro, benincasa, taro, kinjisou (un tipo di erba)
Gohan (riso) ... il riso con mais, la zuppa di miso e le verdure in salamoia
Kanmi (dolce) ... le polpette di riso cotte al vapore con la marmellata di fave, il tè dei fagioli neri

Ogni piatto aveva il sapore delicato. Le pietanze cucinate accuratamente utilizzando gli ingredienti di stagione e servite su stoviglie bellissime saziano non solo la pancia, ma anche gli occhi e il cuore...
E ora nell'orto di mio suocero è cresciuta la rucola. I semi, li ho comprati in Italia.
E nell'orto dei miei genitori le zucchine hanno messo i boccioli anche quest'anno, nonostante hanno seminato in ritardo, circa un mese fa. Non vedo l'ora che sboccino e danno i frutti...
L'insalata di rucola di mio suocero. Le verdure appena raccolte sono freschissime e l'insalata così semplice è una vera delizia...

17 commenti:

Murasaki ha detto...

Chissà che buona la rucola appena colta con i pomodorini!!
ciaoo

Ariano Geta ha detto...

É bello poter coltivare i propri ortaggi. Quindi hai un giardino, o li coltivi su un balcone?

Nyu Sumeragi ha detto...

Ci sono tantissime pietanze.. tutte diverse, tutte da assaggiare una per una.. mi sembra un tipo di cucina interessante!

Io coltivo la rucola in un vaso perchè non ho un giardino o un orto.. mi piace tantissimo!

Ciccola ha detto...

Un tipo di cucina davvero elegante, ogni piatto è visivamente un capolavoro. Mi piacerebbe poter assaggiare quei piatti, sono sicura che sono buonissimi.

Io quest'anno ho piantato le fragoline di bosco, i peperoncini e il basilico. Ho anche altre piante aromatiche ed è bello usarle per cucinare.

Volpe Artica ha detto...

le zucchine sono buonissime anche ripiene con la loro polpa cotta a parte con un uovo sbattuto e cotto e cipolle cotte e messe dentro le zucchine scavate! ;)

Grimilde ha detto...

Mi piace questa usanza, poter assaggiare tanti piatti senza appesantirti.

White Blossom✿ ha detto...

Titti, ma... quanti piatti! Sono proprio invitanti ed esprimono tutta la raffinatezza della vostra cucina e... di ogni cosa giapponese! E' bello vedere l'orto che rinasce ed ha un significato particolare vedere che i semi che avete piantato, adesso vi regalano buonissime verdure. A proposito, la rucola con i pomodorini è ottima!
Chissà cosa direbbe Sei Shonagon di tutto questo? Lo inserirebbe in un capitolo intitolato "Cose che danno gioia"? Penso che sarebbe d'accordo...
A presto

Cristina ha detto...

Quanti bei piatti, non potevo non citarti sul blog questa volta, è una gioia per gli occhi questa varietà. Pomodorini e rucola sono deliziosi, io li coltivo sul terrazzo perchè non ho la fortuna di avere un giardino. Buon fine settimana :)

Beatris ha detto...

Bellissima presentazione dei tipici piatti della cucina Giapponese, una delizia per il palato e un capolavoro per gli occhi!
Sei bravissima per come li racconti e per come ce li presenti!
Un abbraccio e buona domenica da Beatris
Molte grazie per la tua presenza costante e gradita sul mio blog

Strawberry ha detto...

Tutti quei piatti mi incuriosiscono, un tipo di cucina molto particolare...
La rucola con i pomodorini, poi, piacciono tanto anche a me d'estate!

Carlo ha detto...

Ciao Titti, bei piatti, sicuramente anche buonissimi e con prodotti freschissimi, ma non saranno troppi i sapori da far ricordare al tuo palato. Le chicche italiane, vedo hanno fatto breccia nella tua cucina. Saluti toscani

Vele Ivy Di Colorare ha detto...

Wow! Non conoscevo questi piatti, molto interessante!
A proposito di cucina giapponese, recentemente ho visto il film "Jiro e l'arte del sushi". E' davvero bello!

Pupottina ha detto...

ciao Titti
scusa l'assenza ;-)
gli antipasti e il fritto mi hanno conquistata e mi piacerebbe assaggiarli

Titti ha detto...

@ Pupottina,
è da tanto tempo!
Grazie per essere tornata!

Titti ha detto...

@ Murasaki,
era squisita!

@ Ariano Geta,
sulla mio balcone non ho niente, ma i miei genitori e miei suoceri li coltivano per me nei loro giardini...

@ Nyu,
anche a me piace moltissimo... ma non sono brava di coltivare la pianta per cui ho chiesto di coltivarli ai miei genitori e suoceri...

@ Ciccola,
sarà bellissimo coltivare le verdure... ora hanno già i frutti?

@ Volpe Artica,
grazie per la ricetta deliziosa, la proverò sicuramente!

@ Grimilde,
hai ragione. Mi piace la nostra porzione...

@ White Blossom,
che bello immaginare cosa direbbe Seisho Nagon...
Sicuramente come hai detto, lo inserirebbe a quel capitolo... magari vorrei farle assaggiare quell'insalata fresca fresca...

@ Cristina,
grazie per avermi citato ancora sul tuo blog.
Che bello avere la rucola sulla terrazza, se fossi brava di coltivarli...

@ Beatris,
grazie sempre per le parole gentili...

@ Strawberry,
spero che ti piacciano questi piatti...

@ Carlo,
le verdure fresche sono sempre una vera delizia.

@ Vele Ivy Di Colorare,
ma hai visto "Jiro e l'arte del Suhi" !
L'ha visto anche Obama e ha mangiato i sushi nel ristorante di Jiro a Tokyo.

Ilenia T.D. Lemon ha detto...

Ciao! Sono un nuova lettrice del tuo blog!
Adoro la cucina giapponese, quindi quando ho visto questo post non ho potuto fare a meno di iscrivermi!
Anche io ho un blog, però è dedicato ai libri.. Se ti andasse di fare un salto da me, saresti la benvenuta: libridicristallo.blogspot.it

Titti ha detto...

@ IIenia T.D. Lemon,
grazie per la visita, e ti visiterò sicuramente...