03 mar 2014

FIORI DI UME (PRUGNO)

Dopo la nevicata, la temperatura si è rialzata di colpo.
Sento un tocco di primavera qua e là, ma sopratutto nei raggi del sole.
E ora i fiori di Ume (prugno) sono proprio in fioritura.
Sono belli anche i rossi e rosa, ma preferisco i bianchi. Sono sobri, eleganti e ingenui.
I fiori di prugno erano i più popolari fiori fino a quando diventarono di gran moda i fiori dei ciliegi verso il IX secolo.
In effetti, ci sono ben 119 poesie scritte sui fiori di prugno, tra tutti le 4500 poesie del Manyosyu, la più antica collezione di poesie in giapponese che fu compilata intorno all'VIII secolo.

Come una scrittrice dell'epoca di Heian (794-1192) Sieshonagon scrisse nel suo capolavoro "Note del guanciale", "sono graziosi i fiori di prugno quando su di essi fiocchi la neve", questi fiori stanno bene alla neve,
ma anche agli usignoli che segnano l'arrivo della primavera.
Sia in passato che oggi sbocciano in un periodo di tempi instabili che aspetta la primavera.
I fiori di prugno hanno un bel profumo, un profumo agrodolce.
Passeggiare tra quel bel profumo è molto rilassante.
I fiori a doppio petalo.
I fiori pendenti.
A proposito dei fiori di prugno, c'è un dolce tradizionale giapponese che ha un nome molto suggestivo, "Yoru no Ume (Fiori di prugno di notte).
E' un tipo del Yokan, la gelatina di marmellata di fagioli rossi.
Una volta la notte era completamente buia senza luce come quella di oggi, e non si vedeva nulla nell'oscurità, ma se giunse un buon profumo da qualche parte, avvicinandosi si scoprì che i fiori di prugno emergevano indistintamente al chiaro di luna.
Nella sezione di questo dolce, si vedono le sagome rotonde di fagioli rossi che rappresentano i fiori di prugno di notte buia.

Come erano suggestivi quei fiori emersi vagamente al chiaro di luna e il buon profumo diffuso nell'aria... l'ho assaggiato immaginando quella scena...

Oggi invece è la festa delle bambole ossia dei fiori di pesca.
Poi si sbocceranno i fiori di ciliegi verso la fine mese. Non vedo l'ora...

Sulla festa delle bambole⇒
http://imonologhi.blogspot.jp/2013/02/festa-delle-bambole.html
http://imonologhi.blogspot.jp/2012/03/hinamatsuri.html
http://imonologhi.blogspot.jp/2011/03/le-feste-delle-bambole.html
http://imonologhi.blogspot.jp/2010/03/festa-dei-peschi.html
http://imonologhi.blogspot.jp/2009/03/festa-delle-bambine.html 

15 commenti:

Cristina ha detto...

Anche in Friuli tra le piante spoglie in campagna cominciano a occhieggiare i fiori bianchi e rosa del pruno selvatico... Che bello e com'è delicato il tuo post, proprio come i fiori che descrivi. Buon inizio settimana, cara Titti.

Nyu Sumeragi ha detto...

Mi piacciono tantissimo le foto dei fiori.. qui, in Puglia stanno fiorendo i mandorli! xD

mark ha detto...

Come sempre suggestivi ed emozionanti immagini.
Qui si è rifatto vivo il freddo che quest'inverno non si è fatto proprio vedere.
Un salutone ^_^

Beatris ha detto...

Post meraviglioso, un tripudio di colori che avvolgono il cuore!
Sono fiori stupendi, un inno alla bella primavera!
Un forte abbraccio e un immenso grazie per la tua sempre gradita presenza al mio blog con bellissimi e gentilissimi commenti!
Come me ami i tramonti colorati che inteneriscono anima e cuore!
Buona giornata da Beatris

Giulia Pulerà ( GIULYBLADER ) ha detto...

anche qui la primavera fa capolino... ;).

Luigi ha detto...

c'è molta poesia in questo post Titti!!!
Grazie di cuore

Pupottina ha detto...

bello il dolce con i fiori di prugno di notte. sembra una gelatina colorata. bellissimi gli alberi che fioriscono già da voi e dopo la neve, che ho visto nelle foto che hai postato nei post precedenti, sembra quasi che siano un miracolo quei fiori

Volpe Artica ha detto...

Da noi sono già fioriti i fiori di mandorlo :)! Comunque anche quelli di prugno sono bellissimi!!!E' molto bella anche la tradizione del dolce che richiama i fiori notturni, sarebbe bello ci fossero cose così anche in Italia!

Ariano Geta ha detto...

Bellissime foto. Anche qui da me gli alberi iniziano a fiorire, alcuni anche in anticipo grazie all'inverno particolarmente mite. Io adoro i peschi, che coi loro fiori rosa ricordano i ciliegi (che dalle mie parti sono poco diffusi).
Quando vedo gli alberi fioriti mi immagino automaticamente la corte di Heian e i nobili e le dame che passeggiano con grazia tra i rami fioriti e improvvisano gare poetiche.

Beatrice Rossi ha detto...

Grazie per gli auguri, sei stata davvero molto gentile. Bellissime le foto degli alberi in fiore, anche qui sono spuntati i primi fiorellini sugli alberi e si respira aria di primavera.

Strawberry ha detto...

I fiori di prugno sono bellissimi *_*
È vero, un tocco di primavera comincia a sentirsi... :)

AnnMeri ha detto...

Stupendi i fiori di prugno!

A.H.V. ha detto...

Bellissimi e delicati!
Amo molto i fiori che fioriscono quasi sui nudi rami!

White Blossom✿ ha detto...

Ciao Titti. Adesso che hai parlato dei fiori di Ume, quando esco li cerco, così immagino di vedere quelli giapponesi. Che belle foto hai fatto! Questi giorni ha cessato di piovere, al sole si sente il caldo, ma ancora l'aria è fredda.
Di sicuro cercherò le poesie di Manyosyu e Sieshonagon. Grazie.
Magari preparo un tè e al posto del tuo "yoru no ume" potrei mettere uno di quei "panetti" di marmellata solida confezionata nel cellophane che ha la stessa forma ma sicuramente non lo stesso sapore!! ^____^
Che bella la favola dei fiori di pruno nella notte, fa proprio sognare!
Ti abbraccio..

Titti ha detto...

@ Cristina,
sara bellissimo il paesaggio della vostra regione in questa stagione...

@ Nyu,
invece io vorrei vedere i fiori di mandorli...

@ mark,
beati voi, per l'inverno caldo...

@ Beatris,
grazie!
Sì, amo molto i colori del cielo al tramonto...

@ Giulia Pulerà,
non vedo l'ora che arrivi presto...

@ Luigi,
grazie!

@ Pupottina,
la gelatina non è colorata, ma di colore di fagioli rossi...
Finalmente la temperatura è abbastanza mite...

@ Volpe Artica,
vorrei vedere i fiori di mandorli di persona...

@ Ariano Geta,
vorrei passeggiare tra i fiori in Italia...

@ Beatrice Rossi,
ora stiamo aspettando i fiori dei ciliegi...

@ Strawberry,
non vedo l'ora che arrivi definitivamente...

@ AnnMeli,
ti sono piaciuti?

@ A.H.V,
senza foglie i fiori risaltano...

@ White Blossom,
"Note del guanciale" di Seisyonagon è eccezionale. L'ho letto anche in italiano, spero che ti piaccia.
A me mancano i dolci italiani...