26 nov 2013

MOMIJIGARI

Ora le aceri che iniziano a cambiare i colori quando la temperatura minia scende meno di 8 gradi, hanno iniziato a colorarsi.
Si dice che le ore di sole abbondante durante l'estate e la grande differenza di temperatura tra giorno e notte fanno i colori degli aceri più belli e vivaci, e quest'anno con tutti questi requisiti necessari, sono meravigliosi.
Il giardino del tempio buddista Daihoin a Kyoto.
Qui ci offrono una tazza di maccha (tè verde) e il dolce (gelatina di marmellata di fagioli rossi con le castagne).
E si può godere di questa meravigliosa vista come un quadro incorniciato seduti in una sala.
Lontana dai pensieri quotidiani, trascorrere un momento tranquillo in un posto come questo è per me un lusso. Era difficile andarcene...
Era un po' presto per ammirare i colori tutti rossi e gialli degli aceri, ma con più colori c'era un'altra bellezza.
L'entrata di questo tempio Daihoin.
 
Questo tempio è uno dei templi affiliati del tempio Myoshinji, uno dei 5 massimi templi zen di Kyoto che fu fondato nel 1342.
Il suo complesso equivale all'intero quartiere in cui i suoi 38 templi affiliati ci sono. Cioè in questo quartiere, ci sono solo i templi.
I palazzi principali del tempio Myoshinji.
La porta principale.

La gita per ammirare le foglie rosse e gialle dell'autunno si dice in giapponese "Momiji gari" che significa direttamente "la caccia alle foglie rosse".
 
La parola "gari=kari (caccia)" significava all'inizio solo "catturare le bestie" ma poi iniziò a significare anche "catturare gli uccelli e animaletti" ed arrivò ad essere utilizzato per significare anche "raccogliere la frutta" o "ammirare i fiori e le piante".
 
In effetti anche adesso "Mikan gari (caccia all'arancia)" e "Ichigo gari(caccia alla fragola)" significano "raccogliere le arance o le fragole".
Secondo una tesi, il motivo per cui la parola "caccia" arrivò ad significare "ammirare le piante e i fiori" è che nell'epoca di Heian (794-1192) gli aristocratici prendevano le foglie colorate sul mano e le ammiravano invece di andare a caccia.
 
Infatti, nella Manyo syu, la più antica raccolta giapponese composta di più di 4500 poesie che fu compilata nell'8vo secolo, ci sono più di 100 poesie che esprimono la bellezza delle foglie colorate.
 
Rimango quasi commossa se penso che dall'antichità così remota la gente ammirava le foglie colorate come noi facciamo oggi e il nostro gusto non è cambiato nulla...

18 commenti:

Beatris ha detto...

Scatti superbi catturano meravigliosi colori d'autunno!
Un abbraccio e buona giornata da Beatris

Nyu Sumeragi ha detto...

Anche io vorrei fare una gita così e dimenticare tante cose per un giorno!

Luigi ha detto...

I love "Momiji gari"

kiss

Lunaria ha detto...

L'autunno ha dei colori meravigliosi...

l'onorevole carpa ha detto...

L' autunno giapponese, mi piacerebbe tanto passare qualche ora immersa in quella pace.
Una medicina per l'anima :D

Ariano Geta ha detto...

Immagini davvero belle, sia i colori dell'autunno che il tempio (shinto o buddhista?)
Qui da noi non esiste una vera e propria tradizione poetica per l'autunno, però ci sono parecchie poesie scritte sulla stagione autunnale.

Belinda ha detto...

Affascinante! Nelle tue parole il Giappone appare ancora più magico di quanto non sia nelle nostre menti!!!

Giulia Pulerà ( GIULYBLADER ) ha detto...

hem...ciao -^_^-
volevo ringrazaiarti per esserti unita al mio gruppo sul mio modesto bloggetto.
Hai un sito fantastico e delle foto spettacolari del Giappone ( io AMO il Giappone O___O!!!!)
complimenti, e ancora grazie! ;)

see you around! :)

Strawberry ha detto...

Lo spettacolo della natura è sempre meraviglioso, e il fascino che l'uomo subisce credo sia lo stesso in tutti i tempi, forse oggi abbiamo solo meno tempo per lasciarci sorprendere di quanto facessero gli uomini dei secoli precedente...
quel tempio è una meraviglia...

Lara ha detto...

Ciao Titti,come stai? E' da molto che manco dal giro dei blog. E' sempre un piacere ritrovare i tuoi racconti.
Baci

Pupottina ha detto...

voglio provarla l'esperienza di un tempio buddista
le tue foto trasmettono sensazioni fantastiche ^____^

A.H.V. ha detto...

Le foglie d'acero ho potuto ammirarle spesso nelle opere degli artisti dell'Ukiyo-e e persino nelle porcellane di Iko Itsuki ed hanno un fascino molto particolare, poi vederle in questa veste è ancora più bello! Anzi mi aiuta ancora di più a comprendere un'opera in particolare di quest'artista che le raffigurava in entrambe le vesti!!

Luigi ha detto...

Cara Titti, ho appena visto questo video sul blog di Ambra:

http://www.youtube.com/watch?v=YIFDlYqtXDA

Trovo che sia una meravigliosa opera d'arte: è poetico, commuovente,
ricco di mille e mille insegnamenti per gli uomini di ogni tempo che
hanno in se straordinarie capacità di rinnovare il mondo se solo
volessero usare un po' di buona volontà!!!

Sono sicuro che ti piacerà

cooksappe ha detto...

wow che foto

Titti ha detto...

@ Beatris,
grazie!

@ Nyu,
ma ora tutte le foglie sono state cadute!

@ Luigi,
anch'io.

@ Lunaria,
ma ora l'autunno se n'è andato...

@ l'onorevole carpa,
infatti, venite anche in autunno.

@ Ariano Geta,
questi templi sono buddisti.
Saranno romantiche le poesie...

@ Belinda,
grazie!

@ Giulia Pulerà,
grazie!

@ Strawberry,
hai ragione, mi dispiace che abbiamo meno tempo...

@ Lara,
grazie, sono contenta che sei tornata!

@ Pupottina
sei sempre benvenuta!

@ A.H.V.,
se davvero questo posto ti è utile, sono molto contenta...

@ Luigi,
infatti, è commovente. Grazie!


@ cooksappe,
grazie!


Grazia ha detto...

Cara Titti ero a Kyoto alla fine di Ottobre e speravo di vedere i bellissimi colori autunnali della vegetazione, ma quest'anno è stato davvero caldo non solo in Italia ma anche da voi quindi gli alberi erano ancora tutti verdi. Ma mi è piaciuto tutto lo stesso ! Kyoto è magnifica, ho visitato giardini e templi, vie e quartieri e ho finalmente mangiato deliziosi dolci di ogni tipo. Avete una cucina strepitosa ! Se leggi i miei post e anche i futuri sul Giappone ti renderai conto delle impressioni forti che ha un europeo quando arriva e come piano piano il Giappone lo incanti ! Un abbraccio.

Grazia ha detto...

Cara Titti ero a Kyoto alla fine di Ottobre e speravo di vedere i bellissimi colori autunnali della vegetazione, ma quest'anno è stato davvero caldo non solo in Italia ma anche da voi quindi gli alberi erano ancora tutti verdi. Ma mi è piaciuto tutto lo stesso ! Kyoto è magnifica, ho visitato giardini e templi, vie e quartieri e ho finalmente mangiato deliziosi dolci di ogni tipo. Avete una cucina strepitosa ! Se leggi i miei post e anche i futuri sul Giappone ti renderai conto delle impressioni forti che ha un europeo quando arriva e come piano piano il Giappone lo incanti ! Un abbraccio.

Grazia ha detto...

Cara Titti ero a Kyoto alla fine di Ottobre e speravo di vedere i bellissimi colori autunnali della vegetazione, ma quest'anno è stato davvero caldo non solo in Italia ma anche da voi quindi gli alberi erano ancora tutti verdi. Ma mi è piaciuto tutto lo stesso ! Kyoto è magnifica, ho visitato giardini e templi, vie e quartieri e ho finalmente mangiato deliziosi dolci di ogni tipo. Avete una cucina strepitosa ! Se leggi i miei post e anche i futuri sul Giappone ti renderai conto delle impressioni forti che ha un europeo quando arriva e come piano piano il Giappone lo incanti ! Un abbraccio.