23 mag 2013

HELSINKI

Di ritorno dall'Italia, approfittando dello scalo, ci siamo fermati a Helsinki per una notte. 
Con la Finnair che stavolta abbiamo preso per la prima volta anziché la solita Alitalia, si arriva a Helsinki in 10 ore da Osaka (di ritorno 9 ore). 
Così si dice che Helsinki è la città europea più vicina dal Giappone.
La città di Helsinki è diventata la capitale tre anni dopo che la sovranità della Finlandia passò alla Russia nel 1809. Forse è per questo che a mio parere, in centro si sente l'aria russa.
Uspenskin Katedraali, la cattedrale ortodosa.
Tuomiokirkko, la cattedrale luterna con le cinque cupole a cipolla.
La stazione centrale di Helsinki.
Una volta era la stazione terminale della ferrovia transiberiana.
Esplanadi Puisto, un parco nel pieno centro della città dove si godeva della passeggiata.
Il parco si estende fino alla piazza del mercato nei pressi del porto.

Il mar Baltico che in inverno si ghiaccia...
Akateeminen Kirjakauppa, la libreria Accademica che è stata progettata da Alvar Aalto. In Giappone è diventato famoso grazie ad un film Kamome Shokudo che mi piace molto (http://www.nipponcinema.com/trailers/kamome-diner-trailer).
I frutti di bosco abbondanti...
Il negozio di marimekko che è molto popolare anche in Giappone. Qui ho esagerato...
Naturalmente abbiamo provato Salmiakki, le caramelle famose per "il suo sapore più disgustoso del mondo". Non ho potuto tenerla in bocca molto a lungo...

A Helsinki ci siamo trovati molto bene... ma il nostro soggiorno è stato troppo breve. Se mi capita di tornare a questa città, vorrei visitare anche la periferia...

9 commenti:

Nyu Sumeragi ha detto...

..è un posto bellissimo.. e io amo i frutti di bosco!!!! xD

Non ho mai assaggiato quelle caramelle.. qui si trova facilmente la liquirizia amara (che mi piace) ma non ne ho mai visto una amara e anche salata! ^^

Ariano Geta ha detto...

Ho sentito parlare bene di Helsinki da molti viaggiatori, io però non ci sono mai stato. Spero che prima o poi mi capiti l'occasione.

Silvì ha detto...

stupenda! Anche a me piacerebbe visitarla e visto che sono un pochino più vicina magari riesco a farlo prima o poi :-)

Ciccola ha detto...

Deve essere davvero bellissima! Hai fatto bene a fermarti, io non ho mai pensato di approfittare di uno scalo.
Cosa sono quelle caramelle? Perchè hanno un gusto così cattivo?

A.H.V. ha detto...

Ahhh *_* Ma bellissimoo!!
Le città nordiche hanno sempre quei cieli tersi e azzurri che sono fantastici!
Avete fatto bene ad approfittare dello scalo! :D

Carlo ha detto...

HELSINKI ,freddino come posto,ma sicuramente ha il suo fascino,E le tue foto le rendono giustizia.Conosco il baltico la parte che bagna Lubecca, freddino anche d'estate, ma molto pescoso. Saluti toscani

Titti ha detto...

@ Nyu,
i frutti di boschi, se potessi, ne avrei portato un sacco a casa...

@ Ariano Geta,
infatti, lì ci siamo stati molto bene e sembra che si vive bene... ma non capisco bene di che cosa consiste la loro società...

@ Silvì,
infatti, da Roma ci si arriva solo con 3 ore! Beati voi!

@ Ciccola,
queste caramelle hanno un gusto misto di amarezza di qualche liquore e di sale...
Se hai l'occasione, provale!

@ A.H.V,
ma faceva molto freddo... sopratytto per noi che avevamo i vestiti leggeri...

@ Carlo,
è pescoso!
Comunque ci siamo trovati bene...

Magyar Fotóarchivum ha detto...

i love this!!

Titti ha detto...

@ Magyar,
grazie!