20 gen 2012

BENCHE' IN RITARDO...

Al capodanno, noi giapponesi visitiamo il tempio scintoista o buddista per pregare la serenità e la salute del nuovo anno.
Non posso essere tranquilla finché non esegua questo rituale, anche se in ritardo... E abbiamo visitato un tempio scintoista vicino a casa nostra.

Passati già i capodanni, il tempio era completamente deserto ed tranquillo... non c'erano né le bancarelle che si susseguono lungo la viale d'acceso ai capodanni o alle feste, né i visitatori...
Torii, la portale che divide la zona sacra da quella mondana e attraverso cui si accede al tempio.
Temizuya (O Chozuya) dove si purifica (ma simbolicamente), lavandosi le mani e la bocca prima di visitare il tempio.
Davanti al tempio principale, prima mettiamo le monete nella cassetta delle offerte (lato inferiore sinistro nella foto), facciamo due inchini, battiamo le mani per due volte, preghiamo e per concludere facciamo ancora un inchino.
Komainu, un animale immaginario che sorveglia il tempio... di solito lo sorvegliano in coppia, ai due fianchi (questo è di sinistra).

E al ritorno, ho scoperto che potremo prendere "Spritz" vicino a casa mia... grazie ad una campagna di Aperol...
Sono astemia, ma quando ho provato questa bevanda a Udine con mia amica, mi è piaciuta subito e d'allora volevo prenderla anche qui in Giappone... ma non sapevo per niente che la servono in un osteria vicino a casa mia... è davvero "Vede male chi è troppo vicino..."

Purtroppo, con questo bicchiere poco elegante, il mio umore è stato rovinato, ma pazienza... meglio di niente!

Mi ricordo bene di quando ho visto la gente che si divertiva con un bicchiere di Spritz a mano al bar, sia a Trieste che a Udine, che a Pordenone.
Mi pareva che fosse un modo elegante di passare il tempo...

Anche il tempo che abbiamo trascorso insieme con i miei amici era bellissimo... mi sembrava che il tempo passasse più lentamente...

Secondo mia amica questo bevanda fu nata nel periodo della prima guerra mondiale. Per mantenere i soldati svelti, il vino fu stato annacquato. Poi questo costume si è diffuso in Veneto ed in Friuli-Venezia Giulia, ed anche nelle altre regione... e ora anche in Giappone?
Il menu di Aperol
Ecco, lo spritz che abbiamo preso a Udine...

22 commenti:

Nyu ha detto...

L'usanza di visitare il tempio è bellissima!

Mi dispiace che l'aspetto del tuo Aperol non era come lo immaginavi.. ahahaha!
In effetti quello sembra un bicchiere per la birra! ^^'''

Nyu ha detto...

* mi dispiace che non sei rimasta a lungo a Bari.. se in futuro torni da queste parti mi piacerebbe incontrarti! ;)

Francesca ha detto...

Ma è il tavolino del Contarena!!! Ho indovinato vero? E' uno dei bar storici di Udine! Quando ripassi da queste parti fammi sapere! Già, lo spritz è un'istituzione, ma non mi ero mai chiesta l'origine di questa bevanda. :)

Francesca ha detto...

E ogni volta che vedo le tue foto mi vengono in mente i cartoni animati che vedevo quand'ero piccola. Soprattutto Cara dolce Kyoko (non ricordo il nome giapponese, comunque è un manga di Rumiko Takahashi) quando si recavano al tempio e il tragitto era disseminato di bancarelle. :)

Ariano Geta ha detto...

Il tempio deserto è anche meglio. Io quando vado in chiesa riesco a sentirmi più a mio agio se c'è poca gente, quando c'è tanta gente mi sembra di partecipare a un'occasione mondana... ma sicuramente sbaglio a pensare così.

AnnMeri ha detto...

Mi è capitato di vedere la vostra usanza di andare al tempio a Capodanno in qualche anime ^^
Concordo nel dire che il bicchiere non sia proprio il massimo...

Maraptica ha detto...

Mi affascinano questi mondi così lontani dai miei (ho giustappunto letto che sei venuta dalle mie parti, a Scanno). Un saluto

Luigi ha detto...

Fantastica la cultura giapponese!!!
Buona serata

edvige ha detto...

Ciao Titti
Bello quello che scrivi ma devo precisare una cosa per tua informazione. Lo spritz è una bevanda a base di acqua e vino quello a cui ti riferisci nel passato ed al posto dell'acqua veniva usata anche la soda. Poi nel Friuli Venezia Giulia in particolare a Trieste lo spritz si beve ancora ed è sempre vino ed acqua o selz però con l'aggiunta del campari soda di colore rosso oppure vermout. A Udine viene chiamato "un triestin". Lo sprizt di oggi con l'Aperol è lo "spritz aperol" che è in auge da 2-3 anni e bisogna specificare altrimenti ti portano quell'altro spritz.
Qui hai la storia dello spritz che ho trovato su wikipedia
http://it.wikipedia.org/wiki/Spritz
e troverai un sacco di varianti sullo spritz. L'Apero spritz o spritz Aperol è venuto di modo in modo quasi universale da un paio d'anni....bene per l'Aperol che prima veniva usato da solo con un bicchiere il cui bordo veniva zuccherato dopo essere stato bagnato dal limone ed era poco usato. Ora è esplosossssssss
Ciao carissima un altro pezzo da aggiungere alla tua grande conoscenza dell'Italia.
Bello e interessante il Tempio.
Edvige

edvige ha detto...

PS.
Dimenticavo in Friuli lo spritz semplice è chiamato "triestin" mentre a Trieste è chiamato "furlan". Su wikipedia ce un inesatezza. Il "furlan" veniva fatto con vino bianco, bitter per colorare ed acqua l'Aperol era sconosciuto ed ancora oggi se chiedi a Trieste un "furlan" ti danno acqua-bitter-vino.
Ciaoooo

Holyriver ha detto...

Mi ispira molto di più lo spritz che hai consumato in Italia di quello presentato in Giappone ;-)

Scarlett ha detto...

Titti
le foto del tempio sono bellissime!
sì ho visto negli anime che la visita al tempio prevede di mettere i soldi e poi due inchini e due battiti di mani!
hai ragione per il cocktail, lo Spritz si serve in un bicchiere bello ed elegante, è un momento di relax e di condivisione che va accompagnato da patatine e salatini...quel bicchiere non era corretto! :-)
ti abbraccio

Barbara ha detto...

bellissimo il tempio.
posso chiedere perchè si deve lavare la bocca prima di entrarvi?

lo spritz originale piace anche a me, l'aperol-spritz un po' meno ma è gradevole :)

l'onorevole carpa ha detto...

Non vedo l ora di poter visitare anche io un tempio, a Tokyo, in Marzo.
Non vedo l ora :D

Clau nel garage ha detto...

lo spritz conquista il mondo! :-D

Eva ha detto...

Il nostro spritz (io sono veneta!) alla conquista del mondo. Incredibile... Tanti baci!

Murasaki ha detto...

Lo spritz mi ricorda sempre i tempi dell'università (a Venezia) quando a Milano ancora non si sapeva quasi cosa fosse ;-)

Sconnessa ha detto...

Ciao! :)
Ho trovato questo blog per caso e sono profondamente stupita da come parli bene l'italiano! (credo che ormai neanche gli italiani lo sappiano parlare così bene!)

Baci :)

Titti ha detto...

@ Nyu,
infatti...questo bicchiere è proprio per la birra! Pazienza!
Anche a me piacerebbe incontrarti, per la prossima volta ti scrivo in anticipo!

@ Francesca,
purtroppo non conosco il nome di bar, ma forse sì, si trovava alla piazza sotto castello...
E sono curiosa di questo manga...

@ Ariano Geta,
hai ragione, sono d'accordo con te. Anch'io preferisco il tempio deserto e così posso essere tranquilla...

@ AnnMeri,
grazie ai manga e anime, la nostra cultura è noto anche all'estero...

@ Maraptica,
grazie per la visita, Scanno era davvero magico... beata te!

@ Luigi,
alla fine sono abbastanza tradizionalista...

@ edvige,
grazie per la spiegazione.

@ Holyriver,
infatti... è importante anche l'aspetto...

@ Scarleto,
sono rimasta colpita che tanti manga e anime trasmettono la nostra cultura...
Il bicchiere era davvero deludente...

@ Barbara,
perché nel scintoismo lavando la bocca si purifica la parte interna da dove viene lo spirito insito nelle parole... comunque simbolicamente...

@ l'onorevole carpa,
il tempo cola e il marzo arriverà presto!

@ Clau nel garage,
infatti!

@ Eva,
infatti, posso ricordare quei bellissimi momenti...anche se con questo bicchiere...

@ Murasaki,
sei stata a Venezia... questo bevanda ci ricorda i bei momenti...

@ Sconnessa,
grazie per la visita e i complimenti,anche se non mi sembra di meritarli...

Maraptica ha detto...

Il mondo è pieno di posti meravigliosi e vale la pena vederlo! :)

Pupottina ha detto...

sì, a Udine viene servito diversamente, ma l'importante è il gusto dello sritz perché il palato vuole la sua parte...

stupendi i templi xhe visitate per il capodanno!

^________^

Titti ha detto...

@ Maraptica,
infatti, ogni posto ha il suo fascino...

@ Pupottina,
hai ragione, importante è il gusto...