22 ott 2008

LA RELAZIONE TRA I GENITORI ED I FIGLI

Ho letto un libro che si tratta della relazione tra i genitori ed i figli scritto da una famosa psichiatra giapponese. "Una malattia di essere i genitori ed i figli" (Oyako toiu yamai/ Kayama Rika/Kodansyagendaishinsyo).
Sono sempre diventate difficili le relazioni umane nella nostra societa', anche quelle tra i genitori e i figli non fanno eccezione...
Il tema di questo libro e' in sintesi "Quale e' la relazione sana tra i genitori ed i figli? E questa esiste?". Facendo gli esempi dei suoi pazienti, l'autorice esamina lo stato ideale della relazione tra i genitori ed i figli. Ormai tante persone soffrono della relazione con i loro genitori e non solo gli adolescenti anche i quarantenni o i cinquantenni ne soffrono e visitano la sua sala visite.
E' proprio una malattia di questa societa' moderna...
Purtroppo da noi si susseguono gli omicidi in cui i figli uccidono i loro genitori .
Solo dal 2006 ci sono 9 omicidi accaduti nella famiglia e in cui i figli sono gli omicidi e ci si puo' notare subito una caratteristica comune a questi casi che quasi tutte le famiglie sono abbastanza benestante ed anche i figli stessi sono bravi alle scuole.
I genitori desiderano i figli bravi magari perfetti e i figli cercano di esserlo. E non possono manifestare la loro personalita' e crescendo piano piano danneggiano la loro mente. E' in un certo punto scoppiano l'ira e hanno rancore verso i loro genitori...
L'affetto eccessivo tormentano i figli. E i figli non possono sottrarso al giogo.
Anche la tendenza alla famiglia nucleare rende le relazioni famigliari difficili. Nel piccolo appartamento la mamma, il papa' e il bambino vivono da soli, sopratutto le giornate le trascorrono sempre la mamma e il bambino da soli, senza i nonni e i vicini. La famiglia diventa la stanza chiusa, quasi e' carente d'ossigeno. Cosi' i sentimenti diventano densi subito.
D'altra parte i genitori uccidono i loro bambini.
I maltrattamenti dei bambini stanno aumentando burscamente e dal 2003 al 2006 ben 295 bambini hanno perso la vita a causa dei maltrattamenti dai loro genitori...
Che societa' maledetta...
Purtroppo e' la realta'. Non dobbiamo distogliere gli occhi da questo problema.
E' ideale la relazione legata con amore disinteressato, la famiglia in cui i genitori ed i figli si amano reciprocamente e' bella pero' in realta' non lo e' sempre... piu' complicata... forse mista d'amore e di rancore. E' naturale avere vari sentimenti e questo non e' la negazione della famiglia.
Ci sono molti tipi della relazione tra i genitori ed i figli e dobbiamo cominciare a comprenderlo.

3 commenti:

Emi ha detto...

ma quanti libri che ti stai leggendo...:)
io invece sto andando un po a rilento...ne ho presi tanti in biblioteca ma non riesco a leggerli in qs periodo...
a presto da emi

Pupottina ha detto...

è difficile è essere genitori, ma altrettanto lo è essere figli!
il libro sembra interessante...
io purtroppo ho poco tempo per i libri.... ma in compenso leggo molti blog... lo so che non è la stessa cosa... ma c'è un risparmio economico...

aspetto la foto delle tue polpette di melanzane...
sono felice che ti siano piaciute...
ciaooooooooooooooo
buona serata

Titti ha detto...

ciao emi,
sopatutto in questo periodo leggo molto, anche nel metro o nel treno...
un bacione

ciao pupottina,
infatti, e' difficile essere i figli!
buon pomeriggio