22 mag 2008

I RAGGI ULTRAVIOLETTI

Piu' i raggi del sole si intensificano, piu' la quantita' di UV, i raggi ultraviolenti si aumenta.
Da noi le donne si fa di tutto per evitarli.
Sono in giro gli articoli protettivi lavorati per resipingono UV. I parasole da sole, i guanti da sole, le camice lavorati, gli occhiali da sole, i cappelli...tutti lavorati per respingere UV, oltre alle creme protezione solare.
i guanti da sole
i guanti da sole lunghi
eccoli, cosi' potrei quidare evitando UV
i parasole da sole, scelgo secondo dai vestiti
In italia tutti abbronzati e da noi tutte evitano di abbronzarsi...

6 commenti:

Nana ha detto...

Ciao titti!
certo è che dipende anche da pelle a pelle...certo proteggendola si tende a conservarla elastica (parole della mia mamma!)...

da voi ci sono le creme protettive e qui quelle abbronzanti...
pensa che io non posso usarne di nessun tipo...almeno no lozioni solari...
L'unica volta che l'ho usata sono finita in pronto soccorso perche sono intollerante a non so che ingrediente^^

cmq sono fortunata che ho preso la pelle dalla parte meridionale della mia famiglia...quindi in estate non sono mai bruciata nè spellata...solo marocchina!!^^

Pupottina ha detto...

ciao titti....è interessante come spieghi queste tradizioni ... questi capi d'abbigliamento sono molto particolari...mi piacciono i guanti lunghi... mi sembrano molto fetish....mm!
con la mamma di nana sono d'accordo riguardo alla protezione della pelle che la mantiene elastica...dicono funzioni anche la frutta....quella non mi entusiama molto e la mangio a forza...
a tutte e due ciao e buonanotte, ma principalmente alla padrona di casa...nana non me ne voglia per questa cortesia verso titti...
ciaoooooo

Nana ha detto...

Ciao titti...
ho finito di leggere "Kafka sulla spiaggia"...presto pubblicherò un post per dire la mia...
posso solo dirti che davvero è bellissimo...mi è piaciuto tanto...
Credo che comprerò altri romanzi di Murakami...

ti lascio questa bella frase che riassume il modo di scrivere di questo autore giapponese :
«Tutti possono raccontare una storia che assomiglia a un sogno, ma rari sono gli artisti che come Murakami ci danno l'illusione di sognarla».

Bacio!

Titti ha detto...

ciao poputtina...
qui c'e perfino il materiale che respinge il 99% di UV...
e sono incerta se comprare un parasole fatto di questo materiale...non e'elegante affatto...
anch'io non mangio molto la frutta,
ma cerchero' di mangiarla di piu' in questo estate...
ti auguro un buon fine settimana

ciao nana...
ti invidio la bella pelle "abbronzabile"...
e sono contenta che ti sia piaciuto Murakami Haruki.
purtroppo non ho letto "Kafuka sulla spiaggia", ma "Tokyo Blues norwegian wood" e "La ragazza dello sputnik" in italiano.
tutti e due sono bellissimi...
ma leggero' "Kafuka" presto...
il suo mondo e' caratteristico e un po' irreale, proprio come mi sembra di sognare...
ad ogni modo mi piace il suo modo di scrivere...
un bacione e buon fine settimana

Emi ha detto...

strana cosa vedere come in un'altra parte del mondo la gente si comporta in modo opposto.
qua paghi per fare una lampada al giorno...o alla settimana.. perche' devi assolutamente essere abbronzato, altrimenti gli altri pensano che "con quel colorito pallido sicuramente non stai bene..."
mi sa che però è meglio l'idea di proteggersi dal sole e di non abbronzarsi... si sa mai questo sole moderno cosa ci può fare nel futuro. meglio prevenire.
ciao e complimenti per il blog...
e' interessante vedere come funziona il mondo dove vivi.

Titti ha detto...

ciao emi, grazie per avermi lasciato un messaggio.
infatti, c'e la grande differenza tra noi...
anche da noi i maschi fanno una lampada pagando, anche alcune ragazze, ma sono in minoranza...
in Italia tutti abbronzati bellissimi e beati voi, ma qui abbiamo paura le macchie e le rughe che i raggi ultravioletti provocano...