06 set 2016

CIO' CHE INFERNO NON E'

E' un libro bellissimo.
Avevo letto alcuni libri di quest'autore che mi erano piaciuti e ho preso questo libro senza riflettere bene.
Non mi aspettavo molto, ma subito dopo che ho iniziato a leggere, sono rimasta totalmente coinvolta dalla storia.

Un ragazzo di diciassette anni che ha appena finito la scuola, si prepara a partire per una vacanza-studio a Oxford quando incontra "3P", il professore di religione.
3P lo invita a dargli una mano con i bambini del suo quartiere, prima della partenza, e mette piede in questo quartiere, per la prima volta nella sua vita.
E' il quartiere che è molto diverso da quello in cui vive quel ragazzo e vivono i suoi amici e che è controllato dagli uomini della Cosa Nostra.
Lo sbigottimento dei primi momenti di aver scoperto una realtà totalmente estranea, l'incontro con i ragazzi che continuano a sperare in una vita diversa, la simpatia sempre più profonda per 3P lo maturano e lo cambiano molto.

Sapevo Padre Pino Pugliesi, ma solo il nome. Non sapevo quasi niente. Ma ora mi vengono le lacrime se penso al suo sforzo, alla sua passione, alla sua solitudine. Vorrei diventare coraggiosa come lui, tenacia come lui, forte come lui...

E' un libro scritto in omaggio a questo personaggio straordinario.
Ringrazio a quest'autore, Alessandro D'Avenia per avermelo fatto sapere...

3 commenti:

Mirtillo14 ha detto...

Bene ! Vedrò di trovare questo libro. Ciaooo

Giulia Pulerà ( GIULYBLADER ) ha detto...

ciao carissima Titti!!!
davvero un bel libro!
sono passata dopo un' era di tempo a farti un saluto, spero gradito ;).

...ho il computer rotto -__-...!

Titti ha detto...

@ Mirtillo 14,
spero che ti piaccia...

@ Giulia Pulerà,
grazie, sono contenta di sentirti...