15 feb 2016

MISO

Il miso è la pasta fermentata di soia mista al riso o agli altri cereali come l’orzo. E' un condimento tradizionale giapponese utilizzato fino dall'antichità.

Ci sono tanti tipi a seconda dei cereali aggiunti, dei gradi di fermentazioni o delle regioni, e anche i colori sono vari, marrone, bianco o rosso…
Nei supermercati e negozi si vendono i vari miso.
Forse questo miso di colore marrore è più popolare.
Nel mio frigo c'è sempre questo miso di colore bianco, tipico di nostra regione. E' molto dolce.

Per preparare il miso, si mescolano la soia cotta al vapore, il riso cosparso di Koji, gli enzimi contenuti in una muffa particolare e fermentato, e il sale. E si schiaccia e si impasta questa pasta, poi si fa stagionare.
Secondo i gradi della fermentazione, i gusti cambiano. Un giorno vorrei provare a prepararlo a mano...

Il piatto più popolare è la zuppa di miso. Ma ci sono tanti atri, il pesce conservato sotto questa pasta, le verdure condite con questa pasta, e anche viene utilizzato per i dolci.
Il misoshiru, la zuppa di miso generale (a destra).
L'akadashi, la zuppa di miso rosso (a destra).
L'ozoni, la zuppa di miso bianco, un piatto tipico di capodanno della nostra regione. A me piace molto e lo preparo non solo al capodanno ma anche quotidianamente.

E' un alimento indispensabile per la cucina giapponese.

Inoltre il miso è molto salutare. E' un alimento di sola origine vegetale, contiene tutte le proteine nobili in buona quantità, il che lo rende un alimento utile a integrare una dieta che si voglia rendere più completa. È inoltre ricco di enzimi, simili a quelli dello yogurt, e migliora la flora batterica simbionte, venendo in aiuto nei disturbi intestinali. Gli isoflavoni del germe di soia sono inoltre efficaci contro alcuni disturbi tipici della menopausa, come le vampate di calore. Questo effetto dipende in parte dalla loro azione agonista sul recettore intracellulare degli estrogeni.
I fiori di colza. La piccola primavera che ho trovato in centro.
L'altro giorno la temperatura è salita fino a 20 gradi, ma il freddo è ritornato... è proprio come dice un nostro proverbio "Sankan shion" che significa letteralmente "tre freddi e quattro caldi" e che descrive un periodo in cui si alternano i giorni freddi e quelli caldi,e così si va verso la primavera. Non vedo l'ora che arrivi presto...

11 commenti:

Mirtillo14 ha detto...

Interessante, pensa che io non sapevo proprio che esistesse il miso.
I fiori di colza sono bellissimi, da noi quando sbocciano questi fiori , ci sono distese gialle , troppo belle !! Un saluto.

Ariano Geta ha detto...

É una pietanza giapponese che non ho mai assaggiato, però se fa bene all'intestino devo provarlo assolutamente.
Anche qui da noi è un inverno con molte giornate calde. Le mimose sono già fiorite.

AnnMeri ha detto...

Oramai non so più in che stagione siamo...sigh...
Il miso non l'ho ancora provato, anche se da noi è già confezionato...Le cose fatte a mano sono sempre quelle più genuine ^^.

Ely Volpe Artica ha detto...

Molto interessante questo post sul miso! Qua in italia non si trova come da voi, purtroppo, ma se trovo la ricetta della zuppa di miso e il miso, proverò a mangiarlo senz'altro!

Rita B ha detto...

Ciao Titti! Mi piacerebbe assaggiarlo ma preparato da te! Chissa' un giorno,mai dire mai! Bacia presto!

Ciccola ha detto...

Adoro il miso! Per fortuna mio marito è piuttosto bravo a fare la zuppa di miso, ma quella bianca non l'ho mai assaggiata.

Nyu Egawa ha detto...

Ho assaggiato il miso solo una volta ma non credevo ci fossero così tante varietà! @_@

bear's house ha detto...

Ciao Titti!!! ;))) Felicissima di conoscerti e per fortuna seguirti. Molto interessante il post. Se vai sul mio blog, sia nell'ultimo post che qualcuno indietro parlo...lo lascio scoprire da te!!! ;) A presto. NI

Arwen Elfa ha detto...

Ciao cara TItti - tanto per cambiare un post di informazione culturale sul tuo blog - davvero bello
Non conosco il miso e devo dire che non mi tenta molto - anche se magari per il gusto giapponese è ottimo.
Per il mio di Italiana è una cosa che non mi tenta tanto .......
Un saluto buona giornata e migliore continuazione di settimana
A presto

Monica ha detto...

Il miso mi affascina, non l'ho mai assaggiato! Se ti piacciono i fiori di colza, visita in primavera il Lago di Garda ed in particolare Sirmione! Se ricordo bene, prima della città ce n'è una distesa magnifica!

L’angolo della casalinga, ricette veloci e facili

Titti ha detto...

@ Mirtillo 14,
infatti, le distese gialle di fiori di colza in periferia mi piacciono... ma ora qui in città devo accontentarmi con questo invaso...

@ Ariano Geta,
pensavo che ora si conosce il miso anche in Italia... la zuppa di miso è squisito e spero che ti piaccia...

@ AnnMeri,
anche qui prendiamo spesso quello confezionato, ma un giorno vorrei provare a fare a mano...


@ Ely Volpe Artica,
il miso potrebbe trovarlo in supermercato grande e la ricetta è semplice, basta scioglierlo nel brodo giapponese!

@ Rita B,
spero che ti piaccia...

@ Ciccola,
il bianco è dolce ma buono, provatelo per la prossima volta che venite.

@ Nyu,
ma ti è piaciuto?

@ bear's house,
grazie per la visita. Dopo ti visiterò...

@ Arwen Elfa,
infatti, sarà particolare questo gusto per voi...

@ Monica,
un giorno vorrei visitarlo, mi piace la distesa tutta gialla di questi fiori...