23 ott 2013

IO PRIMA DI TE

Pensavo che fosse un libro leggero e sentimentale.
Infatti all'inizio mi annoiavo un po', ma più sono andata avanti, più mi sono coinvolta...

Lou, ventiseienne disoccupata accetta lavoro come assistente di Will, trentacinquenne tetraplegico che una volta era socio di una ditta con gli uffici nella City di Londra, amava le vacanze di azione - bungee jumping, scalate, rafting, comunque era un uomo che ha veramente tutto - intelligenza, prestanza fisica, denaro, ma è stato privato di tutto da un terribile incidente.

Quando Lou si è presentata per la prima volta davanti a Will, assunta da sua madre come assistente, Will non aveva voglia di vivere. Ma Lou ce l'ha messa tutta per cambiarlo... e alla fine del termine contrattuale di sei mesi...

Nonostante il tema "l'eutanasia" molto triste e molto difficile, lo stile scorrevole e piacevole alleggerisce l'aria pesante e mi ha attirata sempre di più...
E' stato un libro molto commovente e coinvolgente... nelle ultime pagine ho pianto molto.
Continuava a fare caldo anche dopo che è arrivato Ottobre, ma finalmente e all'improvviso l'autunno è arrivato...

Quando ho letto questo libro ancora faceva caldo e il succo di mela che ho trovato ad Eataly di Osaka e che mi è piaciuto molto mi ha accompagnato durante la lettura...

Ma il succo di mela "renetta" non troppo dolce ma un po' acidulo è molto buono...

5 commenti:

Nyu Sumeragi ha detto...

Anche a me piace il succo di mela.. :)
Quel libro mi sembra troppo triste per me.. :s

Beatris ha detto...

Lo cercherò in biblioteca e lo leggerò sicuramente!
Grazie del consiglio per la lettura!
Buona giornata da Beatris

Pupottina ha detto...

devo leggerlo questo libro e pormi con lo stato d'animo giusto. il tema è importante.
mai assaggiato un succo di frutta così. non sapevo nemmeno che esistesse.
d'estate vado pazza per il succo di mela verde che lo so è fatto soprattutto di zucchero e coloranti, ma non riesco a resistere ;-)

AnnMeri ha detto...

Non sono fatta per le cose troppo tristi...
Il succo di mela non è tra i miei preferiti, ma se c'è, lo bevo ^^.

Titti ha detto...

@ Nyu,
il libro non molto triste, anzi incoraggiante...

@ Beatris,
spero che ti piaccia...

@ Pupottina,
questa mela renetta è di Valle d'aosta... vorrei bere il tuo succo di mela verde...

@ AnnMeri,
il libro non è molto triste, ma incoraggiante...