4 set 2013

LA CENA DEGLI ADDII

E' un libro che scorre bene. E' composto da sette racconti in cui il cibo e l'amore si intrecciano e creano l'armonia.
Una ragazza che porta alla nonna che precipita nell'oblio della vecchiaia una coppa di granita a forma di monte Fuji che una volta avevano assaporato insieme per destarla alla vita: una donna gravemente ammalata decide di dedicare i suoi ultimi giorni a insegnare alla sua bambina come preparare un buon misoshiru, la zuppa di miso (pasta di soia fermentata): una coppia alla vigilia della separazione si reca nella penisola di Noto per assaporare i funghi matsutake all'ultima cena: i deliziosi piatti che accompagnano una coppia che si sta fidanzando: una signora anziana che confonde i ricordi e la realtà: una madre e una figlia che preparano il piatto più preferito del marito-padre al anniversario della sua morte: una coppia gay che si suicida dopo una cena deliziosa a Parigi al piatto cucinato nel ricordo del padre defunto...
I cibi accompagnano i momenti importanti della nostra vita e hanno una forza magica che lenisce il dolore degli addii o illumina i momenti felici...

Visto che è passato un po' di tempo da quando ho letto questo libro, ora l'ho scorso di nuovo.
Preferisco come prima "La granita della nonna", "Il misoshiru di Ko-chan" e "il mio caro cuore colorato", ma tutti i racconti sono bellissimi come "Il ristorante dell'amore ritrovato" della stessa autrice.

Ho trovato questo libro da Sara alla scoperta del giappone. Grazie!
L'altro giorno mi è venuta voglia di mangiare la sfogliatella e non potevo resisterla.
Così sono andata a comprarle in una pasticceria italiana qui ad Osaka.
Era buona anche se naturalmente non può paragonare con quella mia preferita di Gambrinus...
Ci ho trovato anche i cannoli. Erano un po' "alla giapponese", ma abbastanza buoni.
In quest'estate il caldo era eccezionale. Non so quante coppe di Frappuccino al mango ho assaporato...

5 commenti:

Nyu Sumeragi ha detto...

I cannoli siciliani giapponesi.. fantastico! xD
Cosa c'era dentro?

Pupottina ha detto...

ottimo abbinamento cibo e lettura!!!

Titti ha detto...

@ Nyu,
solo che sono meno dolci...

@ Pupottina,
infatti!

Grazia ha detto...

Leggerò sicuramente questo libro: mi piace già dalle tue parole. Anche qui il caldo è diminuito ed ora si sta molto meglio. Quanti dolci e granite e gelati nelle foto dei vari post!

Titti ha detto...

@ Grazia,
spero che ti piaccia...