08 giu 2011

MAGIA DELLO STADIO

Settimana scorsa sono stata allo stadio "Koshien", lo stadio casalingo della squadra dei Tigers che e' stato inauguarto nel 1924, nel primo anno del ciclo sessagesimale, cioe' nell'anno di "Kinoe" ossia "Koshi", da cui il suo nome deriva...

E' piu' antico e tradizionale stadio di Baseball tra gli stadi casalinghi di 12 squadre di serie A di NPD (Nippon professional Baseball)... ora 5 sono completamente coperti da tetto a cupola (si chiama Dome) dove si puo' giocare anche quando piove e i tifosi possono guardare le partite comodamente con l'aria condizionata...
Ecco "Kyocera Dome Osaka" (di Buffaloes)... per caso, ci sono stata per un live di Mr. Children un mese fa...

Purtroppo a causa della restaurazione degli ultimi anni, l'aspetto tradizionale, coperto d'edera e' gia' sparito, ma comunque per noi tifosi, e' lo stesso un "posto sacro"...In settimana le partite iniziano alle 18:00... al tramonto, tranne lunedi' sera, mentre il fine settimana giocano spesso al pomeriggio...I tifosi di Tigers sono famosi per il suo fanatismo... tifano freneticamente agitando le grandi bandiere e cantando i cori... nonostante questa stagione si stanno adagiando al posto "tradizionale" dopo alcune belle stagioni...Mi incuriosiscono sempre le venditorici della birra alla spina... si tratta delle giovani ragazze cariche di barile a zaino che fanno in giro agilmente tra gli spalti, e non smettono mai di sorridere... La birra si versa al bicchiere di plastica direttamente dallo tubo... Sono davvero tutte carine... ma i ragazzi ventenni che si trovavano accanto a me, le esaminarono accuratamente per decidere da chi la compravano;
"... e quella?" "No, no mi piace. Preferisco quella la'. Aspetto finche' non passi vicino..."
E non sono i giovani... ma anche gli signori di mezza eta'... comprarne o venderne un bicchiere e' cosi' difficile... E si fa buio e si accendono le luci... L'entusiasmo raggiunge l'apice prima della settima ripresa di attacco, dopo i cori lanciamo tutti insieme i palloncini a getto... Non ho potuto scattare a tempo... i palloncini volano via in un momento...
Anche osservare come si veste e' divertente... il colore dei Tigers e' giallo e nero, ma ultimamente le ragazze mettono le maglie di colore fucsia, molto carino...
Ora i tifosi sono internazionali... ce ne erano tanti stranieri e sicuramente sono gia' esperti di me... il loro modo di tifare e' perfetto...
Sono tifosa dei Tigers, come del resto molti altri cittadini di Osaka. A dire il vero, pero', preferisco guardare le partite alla tv distesa sul divano (sono pigrone!), e allo studio ci vado raramente... Anche stavolta per puro caso mi sono capitati i biglietti... ma non e' male gustare quest'atomosfera pieno di calore...

Inaspettatamente i nostri Tigers hanno vinto quella sera...
Sia vince o no, i veri tiposi li tifano calorosamente... entusiasmandosi, scaricando gli stress, o ricevendo le energie... pero' sicuramente e' meglio vincere...

16 commenti:

Nyu ha detto...

Io sono affascinata dal Koshien perchè Mitsuru Adachi nei suoi manga parla spesso del sogno del Koshien dei ragazzi che giocano a baseball! xD

mauro ha detto...

la birra alla spina ambulante è stupenda! e anche la ragazza ^_^
se capiterà, andrò sicuramente allo stadio per tastare ........... la qualità della birra :O

hai sentito le ultime notizie del calcio itaGliano?
partite truccate, vinte o perse a tavolino, e i tentacoli della mafia in questo calcio scommesse.
addirittura, un portiere somministrava dosi di sonnifero nel tè dei suoi compagni di squadra per farli perdere, naturalmente.
partite del campionato di serie B del calcio italiano eh, non la partitella della domenica che si fa nel campo della parrocchia del quartiere.

Lady Boheme ha detto...

Uno stadio veramente spettacolare!! Complimenti per lo splendido reportage, un abbraccio

Scarlett ha detto...

nihao!
che bel post, sei così brava a raccontare con le immagini e le parole! non vedo l'ora di poter andare e fare tutte le cose che fate voi...ma devo proprio imparare più parole possibili di Giapponese! :-)

mauro ha detto...

ah, TITTI, visto che fra i tuoi preferiti collezioni un pò di canzoni italiane, ogni tanto ti proporrò qualche bella canzone che piace a me, e sono sicuro che piaceranno anche a te.

questa storia d'altri tempi è stupenda! per immagini, visioni e contenuti:
http://www.youtube.com/watch?v=KiU4KC1_aIs

la canzone racconta del "criminale" sante pollastri:
http://it.wikipedia.org/wiki/Sante_Pollastri

the siren ha detto...

Hai ragione, andare allo stadio è sempre una grande emozione. Io non ci vado ormai da anni, da quando sono andata via dall'Italia e leggendo il tuo racconto mi è venuta un agran nostalgia!!

mark ha detto...

Questa descrizione delle attività sportive ha un fascino tutto particolare, veramente piacevole.
salutoni :-)

Luigi ha detto...

non sapevo che il baseball fosse così diffuso in Giappone!!!
Un sorriso

AnnMeri ha detto...

Anch'io ho sentito parlare del Koshien grazie a Mitsuru Adachi, in particolare nel manga Touch.
Vederlo in queste foto è molto emozionante! Vorrei tanto visitarlo *0*

mariangela ha detto...

NON SONO TIFOSA IN NESSUNO SPORT, MA SONO BELLI I TUOI POST E LE TUE FOTOGRAFIE. GRAZIE PERCHE' COL TUO BLOG CONOSCO QUALCOSA DEL TUO PAESE E SONO UN PO' MENO IGNORANTE

Pupottina ha detto...

andare allo stadio è sempre un'esperienza che dà energia e non ti immaginavo così tifosa ;-)
simpatica l'idea della birra portata a spalla e spillata sul momento... eheheheh.... poverette, non pesa portare il barile in spalla? anzi... chissà quanto pesa? e loro non perdono mai il sorriso... mi piace questa cosa... sono molto professionali... anche se i ragazzi che scelgono da chi acquistarla in base alla bellezza della ragazza ...

Pupottina ha detto...

p.s. gli uomini sono i soliti ovunque ;-)
senza distinzioni d'età

Mauro ha detto...

@Pupottina
vero, vanno tutti pazzi per la birra ^_^

.B. ha detto...

bello il tuo blog! mi piace il modo entusiasta con cui descrivi cose semplici e le tue esperienze, e sono affascinata dal paese in cui vivi.
ti seguirò volentieri, ciao :)
Bibi

Kami no Kuni ha detto...

Ciao Titti!
Che bello stadio^_^

Ma gli zaini che portano le ragazze della birre non sono troppo pesanti??
poverine..^^

A presto!

Titti ha detto...

@ Nyu,
infatti, Koshien e' un luogo sacro per i ragazzi liceali che giocano a baseball! Mi piaceve "Touch"...

@ mauro,
allora devi venire a provarla... che peccato, ma sono astemia, ma era ghiaccia ghiaccia...

Le notizie del calcio italiano le sto seguendo... ma mi dispiace... comunque, spero che questa vicenda non allarghi di piu'...

Grazie per il video...e' bellissimo...immagine e contenuti... non sapevo questa vicenda...
Non so perche', ma le immagini mi ricordano il film "Non ho paura"...

@ Lady Boheme,
grazie, buona giornata anche a te...

@ Scarlett,
certamente potresti provare tante cose qui...
ma "mihao" e' cinese... in giapponese si dice "konnichiwa"...

@ the siren,
ci vado raramente ma mi sono divertita... quando torni in Italia, cerca di trovare l'occasione...

@ mark,
infatti, per me e' stata una serat piacevole...

@ Luigi,
da noi, e' il sporto piu' popolare...

@ Annmeri,
seguivo "Touch" alla tv quando ero piccola... ik Koshien e' un posto del sogno per i raggazi liceali che giocano a baseball...

@ mariangela,
sono contenta che ti sia interessata qualcosa... grazie anche a te!

@ Pupottina,
non so...ma forse e' pesante questo balire, ma sono tutte professionali... poverine...
Mentre gli uomini sono soliti ovunque!

@ Bibi,
grazie per i complimenti...

@ Paolo,
speriamo che i barili non siano molto pesanti...