06 apr 2010

PAROLE - n.9

OHITORISAMA significa quello che mangia da solo in un ristorante, beve gli alcolici da solo in un locale o viaggiare da solo, comunque fa tutte le cose da solo. In questi anni questa parola appare spesso sulle riviste o alla tv, dopo che e’ stato pubblicato un libro “Ohitorisama” di Iwashita Kumiko, e l’anno scorso addirittura e’ stato trasmesso un teledramma intitolata di “Ohitorisama” alla tv.
In genere Ohitorisama indica sopratutto le donne nubili di carriera che una volta erano considerate infelici di non avere nessuno con cui stare insieme, ma piano piano il suo significato e’ un po’ cambiato e ora indica le donne single affascinanti, indipendenti moralmente e vivono liberalmente.
I giapponesi hanno la tendenza di formare gruppi in qualnque situazione, fanno qualnque cosa in gruppo, per esempio, vanno al bagno in gruppo dopo la cena, o durante la passeggiata. Forse sono piu’ sicuri quando sono insieme in gruppo. Per quanto mi riguarda non mi va a genio esser sempre in gruppo e spesso vado a prendere un caffe al bar o mangiare qualcosa di leggero da sola...
Come nell’epoca di mia mamma in cui quelli che vanno alla sala di te’ erano considerati i delinquenti forse era impensabile andare a mangiare da solo, ma anche quando ero studentessa, ancora non andavamo a mangiare da sole... al massimo andavamo a prendere un caffe da sole al bar. Ma il tempo e’ passato, e ora le caffetterie come Starbucks si sono diffuse dappertutto e si va a prendere un caffe da soli ed anche andare a mangiare da soli in un ristorante non e’ cosi’ insolito...
Ho trovato un articolo interessante che riferisce un sondaggio su Ohanami (l’ammirazione dei fiori dei ciliegi), in cui c’e una domanda “Con chi va a Ohanami?”. E l’8.2% degli intervistati hanno risposto “da solo” e questa risposta e’ aumentata di l’1.7% rispetto all’anno scorso. Sicuramente ancora sono in minoranza, ma e’ aumentato evidentemente mentre “Con gli amici” e’ l’28.6% ed e’ diminuito di l’3.8%...
Per inciso “Con la famiglia o i parenti” e’ al primo posto ed e’ l’47.0%. Ormai anche Ohanami si fa da soli... Certamente andare a contemplare un spettacolo dei fiori di ciliegi tranquillamente, magari dedicarsi alla lettura o essere assorto nella meditazione sotto gli alberi dei ciliegi in piena fioritura e’ bello... Questa tendenza di Ohitorisama aumentera’ sempre di piu’...?

5 commenti:

Donkuri ha detto...

Io faccio tante cose da sola ma mi piace anche stare con gli amici, è più divertente ^_^
il pic nic purtroppo non lo abbiamo potuto fare,ma ci siamo divertiti lo stesso perchè eravamo tutti insieme ^_^ ho finito di scrivere adesso come ho passato la giornata,vieni a leggere se vuoi :D e tu come hai trascorso la giornata?sei andata a guardare gli alberi Sakura?

パオロ ha detto...

Ciao Titti, molto interessanti i tuoi post "sociali".
Trovo che la tendenza di fare le cose da soli stia aumentando anche in Italia.. non crea più scalpore che si vada da soli al ristorante o al cinema o in viaggio.. anzi diventa sinonimo di buongusto e di cura per se stessi e i propri interessi.

Certo sono anche in aumento la solitudine e l'individualismo..

Pupottina ha detto...

se fosse possibile sarebbe bello avere sempre qualcuno con cui condividere ogni momento della propria vita....
spero che l'ohitorisama non aumenti.

tore ha detto...

Ciao,
be..ogni tanto è piacevole fare ohitorisama,leggere un libro sorseggaiando un te, o navigare in internet bevendo un caffè..comunque stare da soli con i propri pensieri.Ogni tanto non sempre:)

Titti ha detto...

ciao donkuri!
dopo passero' da te...
ciao buona giornata!

ciao paolo,
infatti, anche per me questo modo di fare le cose indipendentemente e' molto comodo... ma forse dipende dalle situazioni...

ciao pupottina,
naturalmentre dipende... anche il tempo condiviso con le persone care e' precioso...

ciao tore,
hai ragione, "non sempre"...