19 gen 2010

PAROLE - n.6

TSUMARANAI MONO DESUGA, o KOKORO BAKARI NO SHINA DESUGA, quando si regala qualcosa a qualcuno, si dice “Non e’ nulla di speciale, ma... (sarei felice se Le piaccia)” o “E’ un piccolo pensiero, ma... (spero che Le piaccia)“. E anche si dice “GOSHONO KUDASAI” che significa “Lo ricevete con un sorriso”.
E’ un’esprssione proprio tipica giapponese. Se lo si prende alla lettera, si pensa “perche’ mi regala roba da poco?”, ma in realta’ da noi non lo si prende cosi’. E’ un modo di dire di quando si fanno i regali. All’inizio questa frase significava che e’ un oggetto che ho scelto sinceramente, ma sembra insignificante davanti a Lei persona rispettabile.
In Giappone essere modesto e’ considerato una virtu’ ed esporsi troppo non ci piace. Ma col tempo anche questa tendenza sta cambiando. E questo tipo di espressione modesta viene considerata un po’ innaturale. Ora sopratutto tra i giovani si dice come “E’ molto buono (bello). Lo provi per favore”. Ma questa include non solo la modestia ma anche la premura di non essere di peso al destinatario.
E quando si offre qualcosa, si offrono i piatti o si presenta qualcosa si dice “OSOMATSUSAMA DESU” che significa “ E’ roba da poco, semplice, sobrio”.
Ma quante espressioni modeste ci sono da noi... Le parole sono la cultura. Vorrei apprezzare la premura verso le altre persone che i nostri avi tenevano da conto, ma adeguandomi ai tempi...

8 commenti:

Donkuri ha detto...

che belle espressioni si usano da voi, la vostra è proprio una bella virtù^^
grazie mille del tuo commento sei gentile!La palestra è andata bene ancora grazie^___^ la mia amica mi fà compagnia quindi sento poco la stanchezza :D
tu come stai?

Shimazu ha detto...

Belle anche queste parole :D
A breve mi impegnerà seriamente nello studio del giapponese e spero di inserire nel mio vocabolario le tue espressioni!

indierocker ha detto...

che bei modi di dire!
ciao!!!

l'onorevole carpa ha detto...

La vostra è davvero una lingua bellissima, più la studio e più mi rendo conto che ci sono tante cose da imparare, ma non mi arrendo ;)

パオロ ha detto...

molto interessante... è vero le parole sono cultura...

proprio oggi pensavo a d una frase che ho letto..
"Amo le labbra: le amo perche sono costrette a non toccarsi se vogliono dire "odio" e obbligate a unirsi se vogliono dire "amore" ...

lo so è un pò stupida però è interessante... chissà se c'è qualche legame antropologico culturale... probabilmente no... ahah

Ciao Titti

Titti ha detto...

ciao donkuri,
sara' rilassante un momento in palestra... infatti anch'io devo andarci, ma sono cosi' pigra...

ciao shimazu,
scusami ancora non sono pronta di scrivere sulla mitilogia...

ciao indie,
buon lunedi'

ciao l'onorevole carpa,
i modi di dire dipendano dalle cluture... infatti sapere l'altre culture e' molto interessante...

ciao paolo,
e' bellissimo "amo le rabbra"... penso che c'è qualche legame antropologico culturale...
grazie per avermelo fatto sapere!

Pupottina ha detto...

è un modo per avere rispetto per gli altri
anche in queste piccole cose c'è sempre qualcosa di grande

Titti ha detto...

comunque le parole sono importanti per i rapporti umani...