12 gen 2010

FESTA PER IL COMPIMENTO DELLA MAGGIOR ETA'

Oggi (il secondo lunedi' di gennaio) era la Festa per il compimento della maggior eta', Seijin no hi. Una volta era il 15 Gennaio, ma l'hanno spostato al secondo lunedi' di Gennaio a modo di creare i tre giorni festivi consecutivi.
In genere i comuni tengono la cerimonia per "gli nuovi adulti" e quelli che hanno compiuto e compieranno 20 anni durante un anno da Aprile dell'anno precedente a Marzo prossimo partecipano alle cerimonie del comune natio. Cosi' quelli che vivono lontano dal paese natio per lavoro o studio devono tornarci ed e' meglio avere i giorni festivi consecutivi.
Si mettono i Kimono o i vestiti eleganti ed dopo la cerimonia tenuta dal comune girano nella citta'... e una parte dei giovani si scatenano, beffano i sindaci e oltrepassano i limiti... sono troppo brutti e troppo infantili... mi di spiace... a venti anni si puo' bere gli alcolici e fumare leggittimamente oltre a votare, sono gia'' adulti...
Ma a quel giorno la citta' e' molto animata con i giovani tutti eleganti.
Quest'anno hanno cerebrato 1.27 milioni di ventenni ed e' il minimo della storia.
Quando l'ho cerebrato (ma quanti anni fa...?) nel 1993, eravamo piu' di 2 milioni. E' molto grave la denatalita'...
Secondo un sondaggio, l'80 % dei ventanni hanno risposto che il futuro del Giappone e' oscuro, ma nel frattempo l'60 % ha risposto che il proprio futuro e' brillante...
Sono pessimisti o ottimisti...? Il nostro futuro dipende da questi giovani... speriamo!

8 commenti:

Donkuri ha detto...

In Italia arriviamo alla maggiore età a 18 ^^

Titti ha detto...

gli italiani sono piu' maturi...?

Pupottina ha detto...

bella questa cerimonia!
è bello festeggiare chi diventa adulto, troppo spesso solo nell'età anagrafica...eheheheh conosco persone più grandi che ancora non lo sono ... eheheheh
il futuro è oscuro dappertutto ormai... un po' per il lavoro, ma anche per altro...
un abbraccio

carolina ha detto...

proprio ieri ho visto alcune foto di ragazze giapponesi che festeggiavano la maggiore età, indossavano kimono con il collo di pelliccia... molto eleganti davvero! comunque, volevo mandarti un saluto perchè ho visto che sei stata a Faenza che è la mia città: wow, la cosa mi ha emozionato! spero che Faenza ti sia piaciuta.

パオロ ha detto...

Ciao Titti.. in Italia non c'è una festa del genere, che a quanto mi sembra, rappresenta una sorta di rito di passaggio formale e non sostanziale.
Chiedi se gli italiani sono più maturi... bè secondo me no. Dalla mia esperienza mi è sembrato che in Giappone ci siano molte più persone responsabili che in Italia.. La società mi sembra più ordinata, efficiente e rispettosa.
Inoltre ho notato che i giovani giapponesi riescono a entrare nella società adulta molto prima dei giovani italiani.

Una cosa su tutte. Ho avuto l'ocasione di entrare in un'ospedale giapponese e una tra le cose che mi ha colpito di più è stata proprio la giovane età, non solo delle infermiere, ma dei medici... in Italia è difficile trovare persone in posizioni importanti di responsabilità sotto i 40 anni. E spesso l'età biologica non ha nulla a che vedere con la maturità degli individui..

Shimazu ha detto...

Concordo con Domu.
Comunque queste cerimonie mi sono sempre piaciute! E poi so che starei benissimo in kimono! Un giorno me ne comprerò uno!

Pupottina ha detto...

ciao
scusa l'assenza, ma sono impelagata in varie questioni... spero che presto riuscirò a riprendere il mio abituale ritmo blogger ...
un abbraccio

Titti ha detto...

ciao pupottina,
non si puo' giudicare le persone dall'eta'... come sara' il nostro futuro... speriamo...

ciao carolina,
mi piace la ceramica e sono stata a faenza...era carina...

ciao paolo,
non so bene i giovani italiani, ma da noi i giovani sono molto infantili anche se lavorano in una societa' grande, come una persona sono quasi bambini... e questo e' un problema...
ma dipende, naturalmente ci sono quelli maturi e seri...

ciao simazu,
mi piacciono molto i kimono, mi dispiace solo che non ho tante occasioni di indossarlo...

pupottina,
spero che torni presto alla normalita'...