26 ago 2008

DOPO LE VACANZE

Dopo le vacanze sono diventata l'ombra di me stessa. Sto cercando di riprendere il ritmo della vita ma sempre i miei pensieri volano via in Italia...
Comunque durante questo viaggio, ho visitato tanti bei posti, ho passeggiato molto, infatti ho scattato piu' di 500 foto... inoltre ho mangiato tanti gelati e ne sono contenta.
A Prato ho avuto una bellissima giornata con mia cara amica e con la sua famiglia anche questa volta.
Ad Urbino inaspettatamente si teneva "la festa del Duca", tutta la citta' e' decorata con le mele verdi ed era bellissima con l'aria festosa. A Bologna ho scoperto un bellissimo posto questa volta. La Basilica di Santo Stefano e' il complesso degli edifici dei vari secoli ed e' conosciuto come il complesso delle "Sette Chiese". Quando sono entrata nella Basilica del Sepolcro, la costruzione più antica del complesso, mi sentivo qualcosa di molto sacroe ho perso le parole... e il chiostro era un posto molto calmo...

Ad Imora mi sono trovata bene. Quando ci sono arrivata, l'ufficcio d'informazione era gia' chiuso. Non sapendo come muovermi, comunque ho cominicato a fare un giro. E per caso ho trovato qualche uffuccio comunale ancora aperto e ci ho entrato e ho chiesto se ci fosse la mappa della citta'. Allora una signora molto gentile e un guardia mi hanno trovato a fatica una mappa ma non turistica e me l'hanno copiata... con questa mappa ho passeggiato tutta la citta'...
E ho incontrato altre tante persone simpatici e gentili, come i venditori del mercato di Senigallia dove ho comprato un po' di frutta. Nonostante che ne abbia preso solo qualche pesca, mi hanno fatto un grande sconto... o la commessa di una panetteria di Ascoli Piceno dove ho comprato solo una fetta di pizza molto buona, o un ragazzo dell'edicola della stazione di Bologna...E naturalmente, ho passato qualche ora alle librerie e ho potuto trovare quelli che volevo.
Comunnque non riesco a scriverne tutto qui ma non lo dimentichero' mai e ringrazio di cuore tutte le persone che ho incontrato e mi hanno aiutato...

Ma purtroppo ho fatto anche brutte esperienze. Spesso sono stata cambiata per una cinese e sono stata maltrattata. Finora questa cosa non mi e' accaduta mai. Per esempio quando sono arrivata a Forli', ho visto che non c'era niente davanti alla stazione e ho chiesto alla biglietteria qualche informazione. Ma quella signora era molto antipatica e non mi ha risposto seriamente. Non c'era nient'altro da fare, ho deciso di dirigermi comunque verso una direzione, allora ho visto una ragazza aprire la mappa della citta' e le ho chiesto dove si trovava il centro. Lei era molto simpatica e abbiamo fatto la strada insieme fino al centro. Le ho chiesto come aveva procurato quella mappa, allora mi ha risposto che la biglietteria della stazione gliel'ha data. Perche' i comportamenti sono stati cosi' diversi? Forse io ero straniere? Alla stazione c'erano tanti cinesi e parlavano ad alta voce. Forse mi ha scambiata per una cinese e mi ha maltrattato? Comunque durante questo viaggio queste cose mi sono accadute varie volte. Per la strada i ragazzi mi hanno fatto in giro dicendo "Ni-hao". Non possono distinguere i giapponesi dai cinesi... in questo periodo si tenevano i giochi olimpici in Cina e l'attenzione verso la Cina era aumentata. Forse questo avrebbe influito sulle cose accadute... Forse ero fortunata e non ho fatto questo tipo dell'esperienza nonostante sono stata in Italia varie volte, allora questa volta e' stata un'occasione da riflettere sulle diverse cose...

Per fortuna una poliziotta a cui ho chiesto dove si trovava l'ufficcio d'informazione in centro, me l'ha indicato gentilmente. Cosi' ho potuto passeggiare bene anche a Forli'... La piazzetta di Forli' davanti all'ufficcio d'informazione. Sotto questo albero, seduta sulla panchina mi sono riposata...

6 commenti:

Nana ha detto...

Che gente stupida che si incontra a volte...
purtroppo gli ignoranti sono ovunque titti...e mi vergogno del fatto che ti sia capitato qui in italia... :(

però....sono contenta che hai potuto vedere così tanti posti^^
e che ti sia divertita...

quando sei stata a faenza sei riuscita a vedere il palio dei rioni bianco e nero?

Andrea ha detto...

Ciao,
non credo tu sia stata fortunata le altre volte che sei venuta in Italia.
La verità è che molto è cambiato (e sta cambiando) nella testa delle persone, semplicemente ora succedono cose che fino a qualche anno fa non succedevano, o succedevano meno.
Inutile cercare di sintetizzare le ragioni (soprattutto in un commento), purtroppo manca sempre più in noi italiani la fiducia verso chi non si conosce.
Una volta c'era curiosità per chi veniva da posti lontani, c'era disponibilità a confrontarsi e questo permetteva alla cultura delle persone di crescere.
Ora c'è sempre più diffidenza e questo è molto triste.
Meno male che non tutti sono così...
Va beh, parliamo di cose allegre d'ora in poi :)

Titti ha detto...

ciao nana,
a faenza sono stata il 7 agosto, purtroppo non ho visto il palio... ma c'era solo il mercato alla piazza...

ciao andrea,
infatti... la soscieta' sta cambiando... quando sono stata in Italia questo gennaio o l'anno scorso non mi e' mai accaduta questa cosa...
ma tutto compreso, non si esaurisce la mia passione per l'Italia...
e' importante sapere non solo in superficie ma anche gli aspetti meno grdevoli...

Emi ha detto...

ma quanti posti hai visto?
io che sono qui in italia non ci sono mai stata in nessuno dei posti che hai descritto...
mi dispiace per quello che ti è successo...ma pensa che hai trovato comunque persone positive che ti hanno aiutato e questo è quello che conta.
a presto

Nana ha detto...

ciao titti!
ti ho lasciato un premio per te nel mio spazio^^fitufwy

Titti ha detto...

ciao emi,
sono molto contenta di questo viaggio... anche se abbiamo viaggiato in fretta... un giorno a qualche citta' vorrei tornarci con calma...

ciao nana,
grazie per la stima di me...
ti abbraccio...