08 giu 2008

NON IMPORTAVA CHIUNQUE SIA STATO

E' statao avvenuta la tragedia ancora.
Ma perche' sono atate ripetute?

Oggi, a Tokyo, un venticinquenne si e' scaglicato con il suo camioncino contro la folla investendone i pedoni poi ne e' sceso con un coltello in mano e ha accoltellato all'impazzita chiunque si trovasse di fronte. In tutto diciasette persone, sette delle quali sono morte.
All'improvisso un quartiere pieno di gente e' cambiato all'inferno.
"Sono venuto qui ad ammazzare gente, sono stanco di vivere." ha detto l'autore, poi
"non mi importava chiunque sia stato".

Anche tre mesi fa un ventiquattrenne ha accoltellato sette persone che si trovasse di fronte per caso davanti alla stazione. Uno delle quali e' morto.
"Volevo ammazzare qualcuno" ha detto l'autore, poi
"non mi importava chiunque sia stato".
E il settimana dopo, un dicianovenne ha buttato giu' un uomo di 35 anni da dietro che aspettava il treno stando in testa alla fila al binario. E' stato investito dal treno che stava arrivando ed e' morto.
Dopo che e' stato arrestato, ha detto "volevo accoltellare qualcuno, ma non ci sono riuscito, allora ho deciso di buttar giu' qulcuno dal binario".

Durante solo qualche mese sono avvenuti questi omicidi indiscriminati. In quseti anni ancora di piu'.

Tutti sono dello stesso tipo di crimine, un ragazzo, giovane (intorno a vent'anni),machile e di carattere riservato o silenzioso, uccide le persone sconosciute che si trovano di fronte per caso, e dopo di esser arrestato, dice "non mi importava chiunque sia stato".

Perche' queste cose possono essere avenute di ripetuto?
E' stanco di vivere, si e' stufato della vita, vuole morire...va bene, queste cose accadrebbero a tutti. Ma allora perche' finisce a uccidere gli estranei? Non potevano immaginare la tristezza e l'angoscia delle vittime e della famiglia delle vittime?

Si dice che sia colpa del videogioco per cui non si puo' distinguere la realta' e il mondo virtuale,
o sia colpa della nostra societa' in cui spiccano la depressione economica, i politici e i burocrati corrotti e che non ha un futuro promettente.
Ma davvero cosi' tanti ragazzi sono tormentati non riuscendo a sfogare la loro ira ed a sognare il futuro...?

Anche questo e' un lato della nostra societa', anche se e' orribile e vergonoso. Forse e' un tipo di malattia. Dobbiamo riflettere sulla realta' e non dovviamo distoglierne lo sguardo.

5 commenti:

Cir1983 ha detto...

Mi spiace tanto tutto questo titti.
Davvero....
Purtroppo anche qua da noi ci sono queste cose e non abbiamo nessun potere contro i pazzi omicidi....

Emi ha detto...

purtroppo nella vita vorremmo che tutti fossero buoni e che i cattivi non esistessero, ma nella realtà accadono davvero questa cose che sembrano incredibili, ma sono vere. anche da noi.

Pupottina ha detto...

ho sentito la notizia anche io e mi ha lasciata sconvolta che queste cose avvengano... il motivo mi spaventa.... significa che esiste il male che i cattivi riescono sempre a rivalersi sui buoni ammazzandoli...
speriamo di essere sempre il più lontano possibile da queste vicende e se possibile è meglio che non si verifichino più poiché sono piene di insensatezza

Nana ha detto...

ciao titti...

ho sentito la notizia ieri sera mentre ero a lavorare...
Questi fatti lasciano senza parole...anche perchè per quanta sofferenza possa aver avuto in corpo quel matto che ha ucciso sette persone, se tanto era stanco di vivere poteva togliersi la sua di vita e non giocare con quella degli altri e decidere per loro...

questi avvenimenti mi riempiono di rabbia e di sfiducia...

Quando manca la comunicazione e la comprensione si giunge a questo...
quando manca la giusta educazione si giunge a questo...

mi fa paura.

Titti ha detto...

ciao cristian,
infatti, e' scoperto quanto siamo impotenti davanti un pazzo furibondo...mi dispiace davvero
ciao e buona serata

ciao emanuela,
mi dispiace davvero che la realta' sia cosi'...
ciao e buona serata

ciao pupottina,
mi par che i cattivi ingrandiscano sempre di piu' e si rivalano sui buoni sempre di piu'... mi dispiace davvero...
ciao e buona serata

ciao nana,
infatti, e' assolutamente assurdo e ingiusto...
ho paura davvero per la follia che una persona potrebbe avere...
ora vado a nanna, oyasumi...